Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Vacanze natalizie al caldo

Blogger
di Emma Gipi

Giornalista, mamma, in perenne lotta con..

Tre destinazioni molto lontane
 
Caldo, spiaggia, bagni? Sognate questo per le vostre vacanze invece che neve e alberi sempreverdi tra le Alpi? E allora, se avete qualche giorno in più, ecco tre destinazioni perfette per le vacanze natalizie.

Dubai
Sole, caldo, sabbia, e lusso sfrenato, da ammirare e da assaggiare. Dubai, nella Penisola Araba, è il secondo per grandezza tra i sette Emirati Arabi Uniti (il primo è Abu Dhabi) ed è forse il più famoso. Cosa fare a Dubai? Cominciate con il dedicare qualche ora alla spiaggia naturalmente, per scordare il freddo italiano del Natale. La spiaggia più conosciuta è Jumeirah Beach, ma anche Kite Beach: entrambe sono note per gli sport acquatici dal kite appunto al surf. Non sono le sole, Dubai è una spiaggia continua con sabbia bianca e mare cristallino!
Oltre al mare, vivete l’emozione del turismo di lusso: ammirate i grandi alberghi stellati, i grattacieli, i negozi griffati, ma anche il suk dei tessuti e il mercato delle spezie.
E ancora: via libera alle gite a dorso di cammello, a uno sguardo all’acquario. E non scordate poi un pasto tipico. I must? Carne, riso e tante spezie, e per finire i ravioli dolci chiamati luqaimat.

Isole Andamane
Nel Golfo indiano del Bengala, ecco una destinazione davvero selvaggia e incontaminata: sono le isole Andamane, perfette nel periodo natalizio, paradiso naturale tra foresta tropicale, fauna sconosciuta e selvaggia e mare. Port Blair è la capitale e il luogo in cui solitamente si approda o si atterra e da lì si parte per le due coste. Ci sono ormai villaggi e alberghi ovunque ma la sua natura incontaminata resta preponderante: oltre ai bagni è possibile infatti vedere tantissimi uccelli nel corso dei trekking nella giungla, oppure gustare la visione del mondo sottomarino tra pesci pagliaccio e pesci farfalla e il rarissimo dudongo (un mammifero quasi estinto). Se le isole vi stancano, e i giorni di festa sono parecchi, potete sempre unire una visita in India, a pochissime ore di volo.

Madagascar
Natura selvaggia, rigogliosa, perfetta nei mesi invernali e meta prediletta nelle vacanze natalizie. Se il budget e i giorni ve lo permettono, è una scelta quasi obbligata da novembre a marzo. Cosa vedere in Madagascar? Una barriera corallina mozzafiato, animali di ogni sorta a partire dai meravigliosi camaleonti e i lemuri (come scordare Re Julian del film a cartone animato Madagascar?). E poi tanto spazio per i bagni, le gite in barca, lo snorkeling, o ancora se amate il verde ecco le escursioni nelle piantagioni di caffè o le esplorazioni delle foreste tropicali. L’idea in più? Dedicate una giornata alla vista delle balene, ma non disdegnate l’ascolto della musica tipica locale e il trasporto delle danze di Merina, villaggio a pochi chilometri dalla capitale.

Hai dimenticato la password?