Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Pasqua 2017: 3 mete tutte italiane

Blogger
di Emma Gipi

Giornalista, mamma, in perenne lotta con..

Un’isola, uno sport, una città
Tre consigli un po’ diversi per il ponte pasquale…
Pasqua è in arrivo, avete già pensato a cosa fare? Se pensavate di partire, ecco qualche piccola idea alternativa ai soliti circuiti turistici, piccoli spunti per divertirsi anche con poco denaro.
 
L’isola – Lanzarote. Una perla della Canarie, da raggiungere in poche ore di volo dall’Italia con comodi voli dai principali aeroporti. Indicata per chi ama molto il suo ambiente vulcanico che dona mille colori e sfumature diverse alle sue spiagge, alle rocce, alle montagne e al mare. Un vero ecosistema da proteggere, un’isola da scoprire in ogni stagione dell’anno. Ideale per gli sportivi, e per chi ama l’escursionismo tra le sue grotte, spiagge, vulcani.
 
Lo sport – Equitazione. E se quest’anno a Pasqua passaste qualche giorno in groppa a un cavallo? Un amore che sboccerà al primo contatto, quello con la razza equina, adorata da grandi e piccoli. Alcune idee: un agriturismo con maneggio magari nella Maremma toscana nelle valli dei butteri, alternando gite nelle campagne a romanticissime galoppate sulle lunghe spiagge selvagge del grossetano.
 
La città – Tallin, Estonia. La città dell’Estonia è la più piccola capitale d’Europa: non si sente parlare molto di lei nelle proposte di viaggi, ma è perfetta per un soggiorno molto breve, ideale per esempio il ponte pasquale, quando il clima non è più rigido e non ancora caldo. È affacciata sul mar Baltico e vanta un centro storico la cui Città Vecchia Medievale è tutta da visitare. Andate a cercare la chiesa di Sant’Olav, indugiate nella piazza del Municipio in cui si trovano i più bei bar e ristoranti e dove vengono organizzati eventi e festival folkloristici.

Hai dimenticato la password?