Non fai ancora
parte della community
Registrati >

A Londra per l‘8 dicembre a caccia di affari

Blogger
di Emma Gipi

Giornalista, mamma, in perenne lotta con..

Immacolata, il ponte perfetto per i mercatini vintage
 
Ponte dell’Immacolata, tra referendum del 4, feste di Sant’Ambrogio per i milanesi e Ponte dell’8, i giorni di vacanza per molti italiani sono davvero tanti! E allora perché non pensare a una rapida fuga verso la capitale britannica? I voli low cost sono molti da diversi aeroporti italiani e ancora si trovano tariffe a buon prezzo.
 
Per fare cosa? Per andare per mercatini naturalmente! Ma non i soliti mercatini di Natale italiani, no, io parlo dei mercatini dell’antiquariato e di altri generi che a Londra la fanno da padrone. Ci si diverte, si trovano cose strane e magari si risolve qualche regalino di Natale.
 
Tra i più famosi, ci sono senz’altro quello di Portobello Road e di Camden Town: il primo è soprattutto all’aperto, ricco di bancarelle con abiti vintage, ma anche antichità, poster, oggetti di poco conto, e un po’ di cibo. Il secondo invece offre all’interno del Camden Lock un centinaio di botteghe davvero interessanti: da visitare quelle musicali, e quelle artigianali. A Camden i mercati sono diversi, aggiratevi per le sue viuzze per scoprire angoli inesplorati e vederli tutti.
 
Il Greenwich Market vale il viaggio: ci si trovano prodotti dei designer locali, gioielli e dipinti. Per chi ama i fiori invece ottimo quello di Columbia Road: perfetto se avete il pollice verde e volete tornare a casa con qualche seme o bulbo.
 
Un’ultima chicca ai più sconosciuta: a Bermondsey Square c’è un piccolo mercato antiquario che si tiene solo al venerdì mattina, luogo perfetto per raccogliere oggetti vintage.
 
Per scaldarsi poi, tutti al pub a gustare una birra oppure a sorseggiare una tazza di tè fumante!

Hai dimenticato la password?