Non fai ancora
parte della community
Registrati >

L'Italia della cultura

Blogger
di Emma Gipi

Giornalista, mamma, in perenne lotta con..

Quest'anno tocca a Parma, ma già si fanno i pronostici per il prossimo anno... Perché sono tantissime – 44 in tutto – le città che vorrebbero rappresentare l’Italia delle arti e della tradizione culturale fregiandosi del titolo di “Capitale della cultura”.
 
E allora vediamole tutte, cercando tra loro qualche spunto per una gita di un giorno, un week-end o perché no una settimana intera! Le città italiane sono ottima meta per le vacanze invernali, per rigenerarsi e scoprire la nostra bella Italia.
 
In Abruzzo l'Aquila; in Basilicata Venosa; per la Calabria Tropea. Per la Campania, Capaccio Paestum, Castellammare di Stabia, Giffoni Valle Piana, Padula, Procida, Teggiano. Per l'Emilia Romagna Ferrara, l'Unione dei Comuni della Bassa Reggiana, l'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese. E ancora, in Friuli Venezia Giulia Pordenone, in Lazio Arpino e Cerveteri, in Liguria Genova e in Lombardia Vigevano. Nelle Marche Ancona, Ascoli Piceno, Fano; in Molise Isernia; mentre in Piemonte si candida Verbania. Candidate in Puglia Bari, Barletta, Molfetta, San Severo, Taranto, Trani, l'Unione Comuni Grecia Salentina. In Toscana Arezzo, Livorno, Pisa, Volterra. In Sardegna Carbonia e San Sperate. In Sicilia Catania, Modica, Palma di Montechiaro, Scicli e Trapani; infine in Veneto in lizza Belluno, Feltre, Pieve di Soligo, Verona.
 
Ci sono davvero tante opzioni, dalle grandi città come Genova o Bari o Verona, per passare poi ai borghi del Salento o della zona di Reggio Emilia, o ancora piccoli gioielli come Volterra, Tropea, Paestum.

La decisione è attesa in primavera, ma il prossimo passaggio è per il mese di marzo quando le regioni e i comuni coinvolti dovranno presentare al ministero Mibact un dossier di candidatura. E voi, per chi tifate?

Hai dimenticato la password?