Non fai ancora
parte della community
Registrati >

A Capodanno? Io faccio il bagno…

Blogger
di Emma Gipi

Giornalista, mamma, in perenne lotta con..

Serata del 31 e 1 gennaio coccolati alle terme

Molti centri termali offrono la mezzanotte del 31 a bagno… ma anche iniziare il nuovo anno con un bagno termale è una ottima idea per salutare l’anno nuovo con sprint. Ecco qualche indirizzo e qualche proposta se ancora non avete deciso dove passare la mezzanotte... e dintorni!
 
Valle d’Aosta, Pré St Didier. Trafficatissime e molto richieste, le terme di Pré St Didier sono un paradiso della natura, avvolte dalle montagne e con la neve a filo dell’acqua. Contattate il centro: c’è un ingresso speciale per chi vuole festeggiare San Silvestro alle terme, a partire dalle ore 20,30, fino all’1,30. Con tanto di buffet e brindisi di mezzanotte naturalmente. Se poi volete coccolarvi, c’è il limitrofo QC Hotel delle Terme che offre pacchetti, costosi ma davvero interessanti, per le feste natalizie. In ogni caso, a Saint Vincent è sempre meglio prenotare, perché la folla è una costante.
 
Veneto, Aquardens. L’offerta veneta di centri termali e sorgenti naturali è davvero unica, tra tutti però segnalo un’opportunità unica: il Capodanno al parco termale Aquardens situato a S. Lucia di Pescantina, Verona. Qui è possibile passare la sera del 31 con lettino riservato, cena a buffet, e a seguire il brindisi di mezzanotte e il panettone a bordo vasca, e concludere con cotechino e lenticchie a notte fonda. Per i più esigenti, è possibile aggiungere coccole come massaggi, ingresso alla Spa lounge e trattamenti personalizzati.
 
Tirolo, Aqua Dome. Oltre i confini italiani, una proposta nel Tirolo austriaco davvero particolare: l’Aqua Dome si trova a Langenfeld, e ogni sera la chiusura è prevista per le ore 23. Lide adunque è quella di prenotare un pacchetto nell’hotel attiguo che comprenda il cenone tirolese e la mezzanotte in hotel, per poi ributtarsi in acqua la mattina dopo a festeggiare il nuovo anno. Perché an dare? L’Aqua Dome offre piscine sospese, una enorme cupola in vetro che protegge dal freddo, una struttura moderna e avveniristica, moltissime saune e una zona dedicata ai bambini con piscine pensate per loro. A due ore e mezza da Bolzano.
 
Toscana, il Calidario. Accanto a bagni termali molto famosi, vi sono terme più piccole e di grande tradizione che si sono rinnovate negli anni situate in aree dalla bellezza paesaggistica unica. È il caso del Calidario, storica struttura completamente rinnovata che si trova a Venturina, in provincia di Livorno. Perché passarci il Capodanno? Per fare un bagno in una piscina naturale unica, a cui unire poi la zona Spa (il Thermarium) con docce emozionali, idromassaggi, eventuali trattamenti, e a conclusione della giornata cenare nell’ottimo ristorante delle terme che propone per l’occasione un vero cenone di Capodanno.

Ischia. Ogni hotel di Ischia ha una piscina termale al suo interno, dove gli ospiti possono recarsi gratuitamente. Ecco perché quest’isola resta la scelta migliore per un Capodanno a bagno… I pacchetti online sono moltissimi anche a prezzi accessibili a tutti e gli hotel organizzano ottimi cenoni per festeggiare San Silvestro in allegria. Che aspettate a controllare le migliori offerte?

Hai dimenticato la password?