Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Gli alberi di Natale più belli d’Italia

Blogger
di Emma Gipi

Giornalista, mamma, in perenne lotta con..

Tour tra i più strani e tradizionali
 
 
Belli, tradizionali, innovativi, tech, fai-da-te, sontuosi.. Gli alberi di Natale nelle piazze italiane sono una delizia per gli occhi e per il cuore. Ecco dove si trovano i più famosi.
 
Gubbio. È un albero da Guinness poiché è presente nel librone dal 1991: a Gubbio l’albero colora un’intera montagna – il monte Ingino – con 650 metri di altezza, base di 350 metri, 260 luci a disegnarne i contorni e all’interno altre 270. Non è un albero ma l’intero crinale di un monte.
 
Milano. Tradizionale e sempre di grande effetto, vale una passeggiata nel tardo pomeriggio o sera in piazza Duomo: l’albero è ecologico poiché viene poi riciclato in progetti speciali ed è illuminato a LED per inquinare meno. Alto 28 metri, questo abete rosso arriva a 50mila punti LED.
 
Roma. I più suggestivi e molto tradizionali sono due: valgono un viaggio per sentire lo spirito natalizio. Il primo è il più classico, in piazza San Pietro in Vaticano. Il secondo è storico: davanti all’Altare della Patria di piazza Venezia.
 
Noventa di Piave. Si parla di albero da record per l’Outlet situato in questo paesino: l’albero molto tech al suo interno è alto 31 metri, illuminato da 122mila lucine e colorato da 3.800 palline.
 
Treviso. Una storia particolare e un albero che vale la pena vedere: l’albero di piazza dei Signori è fatto con 5.000 cuori di legno preparati dagli studenti della città. I cuori verranno venduti per ricavare soldi per beneficenza.
 
Ferrara. In Piazza del Duomo un inno alla tradizione dei maestri vetrai di Murano: l’albero di 13 metri arrivato dal Caucaso è stato addobbato con 1000 palline soffiate a mano.
 
Firenze. Diversi alberi sono presenti in città, il più importante resta quello di piazza Duomo, tradizionale e mastodontico.

Hai dimenticato la password?