Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Addio al nubilato, dove lo facciamo?

Blogger
di Emma Gipi

Giornalista, mamma, in perenne lotta con..

Terme, trekking, notti danzanti, un bel corso...
 
Tocca a voi organizzare l’addio al nubilato della cara amica? Niente panico: le idee sono tante e pure curiose, ve le suggeriamo noi.
 
I grandi classici: disco o terme? Magari, perché no, tutte e due. Se avete un week-end o una due giorni libera, l'accoppiata tra una serata danzante e una giornata di relax con bagno e massaggi è sempre il top. La sera danze e allegria e il giorno dopo è il momento del gossip e delle confessioni... debntro l'acqua che rigenera e rimette in sesto se avete esagerato. Non c'è tempo per partire? Ormai i centri termali, anche piccole Spa, ci sono un po' ovunque: cercate quella vicino a casa e prenotate una mezza giornata. Alla sposa riservate un trattamento omaggio, per prepararsi in bellezza al giorno del sì.
 
Una sfida... fisica. Cosa c'è di meglio della buona compagnia per fare un trekking? Ecco un'idea un po' diversa per uno, due, tre giorni insieme tra amiche. Basta per esempio curiosare sul sito di Trekking Italia: ci sono percorsi con livelli di difficoltà diversi e soprattutto non ci sono solo le montagne. Avete pensato a un tour dell'isola di Pianosa? A un trekking sul lago di Garda? Alla visita di belle ville venete? Si può. Per fare il pieno di aria buona e rigenerarsi... prima del lieto evento.
 
All'avventura! Al parco avventura, naturalmente. Bardate di ganci e funi, via a tutta velocità tra un albero e l'altro, su ponti sospesi... Per spose e amiche temerarie e amanti del brivido lungo la schiena. Siete meno sportive? E allora serve un parco divertimenti, stile Gardaland o Mirabilandia. Le montagne russe metteranno a dura prova il gruppo, ma che risate! Siete disposte a tutto per un po' di adrenalina? Ci sono anche bungee jumping e paracadute naturalmente. Il secondo più costoso, ma d'altronde non ci si sposa una sola volta nella vita?

Hai dimenticato la password?