Non fai ancora
parte della community
Registrati >

La valigia per… le vacanze pasquali

Blogger
di Emma Gipi

Giornalista, mamma, in perenne lotta con..

Cosa non dimenticare
 
Shopping last minute prima di partire per le vacanze di Pasqua? Ecco i capi e gli accessori che non possono mancare per le prossime vacanze! La valigia di Pasqua nasconde sempre un interrogativo importante: farà freddo? Pioverà? E io cosa mi porto? E allora, per evitare di scaricare un intero armadio nel bagagliaio dell’auto o stipare nel trolley del volo prenotato un’infinità di oggetti e capi, ecco la lista degli indispensabili. Per tutto il resto… c’è un ottimo posto a casa, ad aspettarci per il ritorno!
 
I capi passepartout – Sono quelli praticamente obbligatori, che risolvono ogni occasione, perfetti per camminare a lungo e comode durante il giorno, che poi con un accessorio si trasformano in una mise per il ristorante, la sera, l’aperitivo. Il primo capo sono i jeans: se arrotolati si infilano benissimo in valigia e occupano poco spazio, stanno bene con i tacchi o con le scarpe da ginnastica. Secondo capo: la camicia! Tenetela per un tè o un aperitivo, mettendoci sopra un foulard importante o una collana preziosa. Sui leggins sarà perfetta per scarpinare tra musei e monumenti. Terzo elemento: il maxi pull, comodo e caldo, se la temperatura diventa proibitiva o per indugiare davanti al camino al ritorno a casa o in hotel la sera.
 
Calzature – Aiuto che scarpe mi porto? Di questa stagione il consiglio è di averne almeno tre: una ai piedi e due in valigia. Ai piedi: gli stivali. Perché sono i più ingombranti ma sono fondamentali se il tempo si raffredda o piove. Secondo paio sono le scarpe da ginnastica, vero aiuto per le giornate di sole in gita. E terzo consiglio sono un paio di tacchi. Mai rinunciare infatti a portarne un paio con sé, anche se li metteremo sui jeans, saranno loro a fare la differenza nel nostro look e a renderci intriganti. Proprio non li sopportate? Virate sulle ballerine, nere o luccicose però, sono per le vostre pazze serate!
 
I pezzi unici – Un foulard unico, una collana ingombrante e sgargiante, orecchini che si notano e una borsetta mignon da alternare a quella di Mary Poppins con cui sono certa camminate tutto il dì tra un museo e un tour di shopping.  I dettagli rendono interessante il look anche se in valigia avete messo poche cose, complice un viaggio low cost con il solo permesso per un trolley striminzito.
 
Sos pioggia – Se l’ombrellino è di troppo, ricordate due elementi fondamentali per proteggervi dall’arrivo di vento e pioggia: un cappellino impermeabile con la tesa larga e un k-way da aggiungere, stile cipolla, alla vostra giacca primaverile. 

Hai dimenticato la password?