Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Detersivo fai da te per i vetri? Si può fare!

Stasera mi butto

A sfogliare le pagine del web, si incontrano centinaia di ricette per creare detergenti fatti in casa. Ma quale sarà quella giusta? Noi ci siamo buttati a capofitto nella sfida: ne abbiamo provate un paio per la pulizia di vetri e specchi e abbiamo constatato che sono efficaci e perfino ecologicamente sostenibili.
 
La prima ricetta: alcool, acqua, detersivo e olio essenziale
Tutto comincia con una semplice lista della spesa. Servono: 100 ml di alcool alimentare a 95 gradi; 400 ml di acqua distillata; 10 gocce di detersivo per i piatti biologico; un paio di gocce di olio essenziale di lavanda.
 
Fatta la spesa, è ora di rimboccarsi le maniche. Abbiamo messo l’alcool e l’acqua in un contenitore con diffusore spray, poi abbiamo versato il detersivo per i piatti, le gocce di olio essenziale e abbiamo mescolato delicatamente capovolgendo la bottiglia più volte. Il preparato dura a lungo grazie alla gradazione alcolica ed è ancora più efficace se i vetri vengono asciugati con la carta di un giornale. Oltre a un ottimo risultato, questo prodotto sprigiona anche un buon profumo.
 
La seconda ricetta: acqua e bicarbonato
L’acqua distillata (quindi priva di calcare) e il bicarbonato sono sempre una garanzia, anche per i vetri. Abbiamo fatto sciogliere 50 grammi di polvere in mezzo litro di acqua, abbiamo versato la soluzione in un vaporizzatore e abbiamo lavato le finestre. Ottimo risultato, da completare sempre con l’aiuto di un quotidiano che salva dagli aloni dell’asciugatura.

Hai dimenticato la password?