Detto Fra noi by Unilever
Club del Passaparola
Non fai ancora
parte della community
Registrati >
Cif
Lysoform detersivo igienizzante
Svelto
Coccolino
Algida
Magnum
CarteDor
Cornetto Algida
Viennetta
Cucciolone
Calve
Lysoform
Knorr
Lipton
Te Ati
Axe
Badedas
Clear
Dove
Dove Man Care
Fissan
Glysolid
Sunsilk
Tony&Guy
Mentadent
Zendium
Neutrazero
Tigi

Vero e falso della raccolta differenziata

Sfatiamo un mito

A volte basta un errore per rovinare un intero sacchetto di raccolta differenziata. Un esempio: un semplice scontrino che istintivamente viene buttato nel secchio della carta, rende difficile il corretto riutilizzo dell’intero contenuto di quest’ultimo.
 
Le etichette delle bottiglie vanno nella plastica? Vero e falso - Se sono di carta, vanno assolutamente rimosse. Se di plastica, invece, possono essere gettate nel secchio assieme alle bottiglie.
 
Gli scontrini vanno nella carta? Falso - Attenzione allo scontrino poichè non è affatto di carta. O meglio, si tratta di una carta estremamente trattata, capace di reagire al calore facendo emergere l’inchiostro che è già al suo interno. Oltre a rappresentare un ingente costo ambientale in fase di produzione, il suo smaltimento è difficoltoso. Lo scontrino, che deve essere gettato nella raccolta indifferenziata, non è ecosostenibile.
 
Il tetrapak va nella carta? Vero e falso - Dove vada a finire il tetrapak non è poi così scontato. Esso infatti è fatto sia di plastica che di carta che, infine, di alluminio. Non esiste una sola verità e ogni comune è organizzato in modo differente. Alcuni abbinano il tetrapak alla plastica, altri alla carta. È dunque importante informarsi presso il proprio comune di appartenenza.
 
I giocattoli di plastica vanno nella plastica? Falso - Sembra tanto semplice abbinare un oggetto di plastica alla raccolta di questo stesso materiale, ma la verità è che non tutta la plastica è riciclabile. Molte volte deve essere gettata nell’indifferenziata. In linea di massima solo gli imballaggi si possono riciclare: bottiglie, flaconi, pacchetti per gli alimenti, tappi, vaschette per le fettine di carne o per la frutta.
 
La carta oleata o da forno va nella carta? Falso - Pur essendo carta, anch’essa, come gli scontrini, non può essere riciclata. Deve quindi essere buttata nel secchio dell’indifferenziata. Lo stesso vale per i biglietti dell’autostrada o per qualsiasi altro biglietto plastificato.
 
La carta sporca va nella carta? - Inutile buttare un cartone della pizza unto: non si può riciclare. La stessa cosa vale per la confezione delle uova se si sporca per una rottura accidentale del suo contenuto: non si può riciclare.
 
La plastica sporca va nella plastica? Vero - Il vasetto dello yogurt o la vaschetta del gelato devono essere lavati prima di finire nel pattume? No, si possono riciclare anche sporchi, a patto di essere vuoti. Mai più, quindi, spreco di acqua e sapone (inquinante), per gettare la plastica.
 
Il bollino della frutta va nell’organico? Falso - A volte mele e banane, ma anche arance e pere, hanno un bollino incollato sulle loro bucce. Bisogna ricordare di rimuoverlo dal frutto in quanto non può andare nel secchio dell’organico.

Lascia un commento

1 Commento
Tomasha 5/12/2019 Segnala abuso >

Fare la vera e corretta differenziata impiega tanto tempo, ecco il perché moltissimi nn la fanno

top
Rubriche

L'ORDINARIO E LO STRAORDINARIO IN 4 RUBRICHE
Buona lettura!

Oroscopo
Ariete Toro Gemelli Cancro
Leone Vergine Bilancia Scorpione
Sagittario Capricorno Acquario Pesci
iniziative speciali

SCOPRI QUANTO IL MONDO UNILEVER HA DI SPECIALE DA OFFRIRTI.

concorsi & promozioni

SCOPRI TUTTE LE PROMOZIONI Concorsi e Promozioni

Hai dimenticato la password?