Come pulire il parquet?

parquet

Il pavimento in parquet è fra i più amati dagli italiani ma a volte suscita timori e dubbi a causa della sua delicatezza. Le pulizie, in particolare, risultano cruciali perché il trattamento a cui il legno è sottoposto prima di arrivare nelle nostre case (olio o cera) è importante per la sua longevità. Le domande più frequenti riguardano il prodotto da scegliere ma anche gli strumenti per la detersione, i metodi e le tempistiche della pulizia.

 

Come pulire

La pulizia quotidiana dei pavimenti di legno è molto pratica e veloce: niente fughe, superficie liscia. Uno straccio in microfibra inumidito e poi ben strizzato è più che sufficiente per una rinfrescata veloce. Ma attenzione a strizzare il panno molto bene poiché i ristagni di acqua possono riservare brutte sorprese e provocare rigonfiamenti del legno. Se invece c’è bisogno di pulizie più accurate e profonde è necessario scegliere con attenzione il prodotto giusto per non rimuovere il trattamento di superficie del parquet in quanto è questo a proteggerlo da graffi e macchie dovute al tempo e all’usura. Il detergente migliore è quello neutro formulato appositamente per superfici di legno. Anche per questo abbiamo bisogno di un panno morbissimo e di una semplice passata.

 

Come smacchiare

A volte pulire non basta ma c’è bisogno di smacchiare. Come farlo senza rischiare di danneggiare il parquet graffiandolo o espandendo la macchia? A volte è sufficiente un panno di lana imbevuto con un po’ di acqua tiepida. Anche in questo caso la scelta migliore è, tuttavia, quella di ricorrere a prodotti appositi, comprati in negozi specializzati. Ma in mancanza di altro, si può usare un po’ di polvere di bicarbonato per rimuovere la gomma delle scarpe o per assorbire le macchie di unto. Anche il borotalco può risultare utile allo stesso scopo. Un panno molto morbido e un goccio di olio (o cera naturale) sono perfetti per eliminare altre macchie ostinate.

 

Come lucidare

Per lucidare il parquet abbiamo sul mercato un’ampia offerta di oli impregnanti per le superfici in legno che lo fanno risplendere senza ungere. In genere basta leggere bene le istruzioni del prodotto per capire se è adatto alle nostre esigenze ma in caso di dubbio è sempre meglio chiedere consigli in negozio. I prodotti a olio sono autolucidanti e non occorre usare la lucidatrice. Se il legno è invece trattato a cera, per farlo tornare splendente bisogna usare la cera e non l’olio impregnante.

 

 

Crediti

Foto di Max Vakhtbovych da Pexels