I colori del relax

lifestyle

Imbiancare casa richiede un progetto ben preciso e, se il nostro obiettivo primario è quello di sentirci rilassati, diventa fondamentale scegliere la palette giusta con attenzione poiché esiste una relazione forte (supportata da studi scientifici) fra colori e stati umorali.

 

Camera da letto

I colori più indicati per le camere da letto sono freddi: l’azzurro, il blu (dall’oltremare al ceruleo), il verde (acqua, muschio, salvia), il verde/blu petrolio sono tutte tinte perfette per le proprietà rilassanti  che favoriscono l’armonia interiore, la calma, il riposo. Ciò non toglie che anche altre tinte pastello fanno sentire al sicuro favorendo così il relax: il rosa (soprattutto cipria), per esempio, aiuta la respirazione e crea un’atmosfera accogliente e intima, senza diventare tuttavia uno stimolo eccitante per la mente.

 

Zona giorno

Nella zona giorno solitamente si seguono le regole del buon umore con il giallo, che favorisce l’allegria, il fucsia, il ruggine, l’ocra e tanti altri colori caldi. Ma se cerchiamo la calma e la razionalità, dobbiamo optare per il viola e per il lilla. Il primo, simbolo di ascesi e tensione verso la spiritualità, è capace di favorire calma e concentrazione; il secondo, invece, aiuta a favorire il nostro lato razionale dandoci la capacità di guardare le cose con maggiore distacco e quindi senza preoccupazioni eccessive.

 

Bagno

Il bagno è, per eccellenza, il regno dell’acqua. I colori perfetti, di conseguenza, sono tutti quelli della gamma dell’azzurro e del blu. Tuttavia non ci si deve necessariamente limitare a questi. Il verde, per esempio, è perfetto per farci sentire in armonia con l’universo e di verdi ce ne sono davvero tanti: verde bosco, verde smeraldo, salvia, verde oliva, verde bottiglia sono i più usati ma ne esistono molti altri ancora. Se poi il verde viene accoppiato al legno naturale, risulta la scelta perfetta per un ambiente estremamente confortevole e accogliente.