Come rendere più ecologico il tuo stile di vita

stile ecologico

Le nostre abitudini pesano sull’ambiente: un corretto stile di vita e alcune scelte responsabili possono salvare il futuro della Terra. Siamo certi di sapere qual è il peso di ogni piccolo gesto?

 

Risparmiare acqua

Con un semplice e ormai diffusissimo soffione ad alta efficienza puoi risparmiare fino a 10 litri di acqua al minuto per ogni doccia. Questo è molto importante soprattutto per chi è abituato a farla ogni giorno. Un soffione classico consuma 20 litri al minuto di questa fondamentale quanto scarsa risorsa mentre uno ecosostenibile ne consuma la metà e a volte anche meno.

 

Riciclare gli abiti

Non buttare i vestiti vecchi nel pattume significa dare valore alle risorse naturali che sono state impiegate per produrli. Prima di metterli nel cassonetto, ricorda che gli abiti usati ma ancora in buono stato possono essere rivenduti grazie ai mercatini dell’usato ormai diffusi in tutte le città italiane. Puoi però anche regalare i nostri vestiti a chi ne ha bisogno oppure portarli al cosiddetto “staccapanni”, punto di raccolta presente su tutto il territorio nazionale. Quello che viene donato sarà utilizzato per beneficienza o per progetti di riuso.

 

Usare meno plastica

Per ridurre la produzione e lo scarto della plastica basta poco: presta attenzione alle confezioni che contengono ciò che acquistiamo e preferiamo i prodotti sfusi. Molte imprese scelgono di dare il loro contributo alleggerendo l’uso della plastica grazie a una revisione del proprio packaging. Per abbattere l’uso della plastica si può infine optare per i detergenti solidi: sapone per le mani e perfino shampoo. Lo shampoo solido è una novità che aiuta davvero l’ecosostenibilità del nostro stile di vita in quanto, essendo più concentrato, occupa molto meno spazio e quindi richiede meno imballaggio (che può anche essere di carta!).

 

Spegnere le luci

Sembra banale ma non sempre si è attenti a un gesto così semplice come quello di spegnere le luci quando si abbandona una stanza. Una scelta che non costa fatica, che abbassa la tua bolletta e che riduce sensibilmente l’uso dei combustibili fossili e l’inquinamento di cui sono causa. Per risparmiare energia elettrica bisogna anche saper valorizzare la luce naturale aprendo bene persiane, serrande e tendaggi. Il passaggio alle energie rinnovabili in Italia e nel mondo sembra sempre troppo lento e fino ad allora ricorda che lo spreco di risorse può essere arginato anche grazie alle tue piccole scelte.