Le decorazioni di tendenza celebrano la natura

decorazioni

La natura era già il tema del momento per le decorazioni della casa, ma ora il suo richiamo diventa bizzarro e perfino stravagante grazie ai motivi macroscopici, ai colori eccentrici e alle forme esuberanti.

 

Forme e colori

Fiori giganteschi, foglie stilizzate e frutta (preferibilmente esotica) sono le fantasie migliori per i tessili. Copriletti, lenzuola, cuscini e tappezzeria in genere si prestano perfettamente a essere rinnovati e lasciati fiorire, ma anche la carta da parati è un ottimo spunto su cui concentrarsi per cambiare volto alla casa. Il consiglio per scegliere bene è quello di mantenere uno spirito sbarazzino e cercare quel tocco di stravaganza che personalizza lo stile. I colori possibili sono tanti, tutti vistosi: il fucsia, il giallo, il verde smeraldo, il blu reale e il verde acqua. Ma a comandare è senz’altro il verde, in tutte le sue sfumature, da quelle tenui ed eleganti a quelle più eccentriche.

 

Materiali

Anche i materiali guardano alla natura, ma non solo a questa. Di certo il legno, le fibre di cocco e il rattan sono perfetti per decorare la casa con ceste, vasi, pouf, lampadari e poltroncine, ma non ci si limiti solo a questo: la tendenza attuale cerca le forme della natura in qualsiasi materiale, anche con metallo e plastica, sempre all’insegna dell’insolito. Per la luce, un classico sono le piccole lanterne che possono caratterizzare sia gli interni che gli esterni, e poi si faccia largo anche i candelabri, in uno stile naturale ed eccentrico, perfetti a patto che riproducano le forme di fiori e frutti. Le fibre naturali possono invece essere usate per tappeti, tappetini da cucina, scendiletto, tende e copriletti. A coronare il tutto, è imprescindibile l’aggiunta di tanta vegetazione vera in vaso.

Crediti

www.pinterest.com