La bellezza del blu zaffiro per decorare casa

decorare casa

Per una ventata di freschezza in casa, la tonalità del momento è il blu zaffiro, il colore della serenità e del riposo. Pur essendo molto rilassante, è in grado di dare vitalità alla casa e si abbina bene a molti stili diversi.

 

Blu zaffiro sui muri
Se devi rinnovare il bagno, prendi in considerazione questa tonalità in quanto aiuta a rilassarsi durante una bella doccia calda e a vincere lo stress della fretta mattutina nelle giornate di lavoro. Una parete blu zaffiro sta benissimo anche in soggiorno o nelle camere da letto dove si abbina bene al grigio e al beige.

 

Dettagli e complementi d’arredo
Il blu zaffiro non deve certo stare solo sui muri. Al centro del tavolo da pranzo puoi lasciar troneggiare un grande vaso di ceramica blu zaffiro da riempire con un mazzo di fiori bianchi. Se possiedi un divano grigio, bianco, rosa o sabbia, puoi aggiungere qualche cuscino di questa tonalità e accompagnare questo tocco di colore richiamandolo nelle cornici dei tuoi quadri.

 

Abbinamenti
Ami l’eleganza che non teme il tempo? Usa il blu zaffiro con i mobili di legno e aggiungi dettagli in ottone. Se invece cerchi un effetto sorprendente e fortemente caratterizzante, scegli delle tende zaffiro per ravvivare una stanza completamente neutra. Se si tratta di un salotto, puoi optare per un bel tappeto che spazzi via i soliti abbinamenti e dia un tono ricercato a un ambiente anonimo.

 

Gli stili giusti

Il blu zaffiro è eclettico. Il suo contesto naturale è quello dello stile contemporaneo fatto di mobilio lineare e senza fronzoli, ma non è detto che sia il migliore. Inserito in un contesto classico ed elegante dona originalità e, soprattutto, raffinatezza. Infine si rivela perfetto anche per la seconda casa al mare o per lo stile provenzale di alcune case di campagna.

 

 

crediti

pinterest