Boiserie, mon amour

boiserie

La boiserie, il rivestimento in legno di porte e pareti, non solo torna di moda ma diventa icona di stile per chi ama le atmosfere d’arredo classiche con un fascino un po’ retrò.

 

Da retaggio del passato a protagonista del presente

La boiserie è una decorazione raffinata e versatile. Se si opta per una versione semplice, realizzata con cornici lineari e pannelli rettangolari, si può integrare in qualsiasi tipo di stile d’arredo, classico o contemporaneo che sia. La scelta del colore diventa fondamentale per definire l’atmosfera: petrolio, antracite, verde ottanio sono perfetti per una casa moderna e sofisticata. Beige, tortora, cipria, rosa antico, crema, sono più adatti ad ambienti classici o antichi.

 

Accessibilità

Grazie all’utilizzo di nuovi materiali la boiserie può avere costi contenuti e alla portata di tutti. Il segreto è creare l’effetto visivo della boiserie senza utilizzare i pannelli di legno ma solo con l’aiuto delle cornici di gesso, di stucco o di polistirolo. Alla fine dell’applicazione sarà sufficiente l’utilizzo di una vernice smaltata per ottenere un risultato di successo. Un altro materiale economico è il cosiddetto MDF, che è un pannello di fibra di legno a media densità. Ma non è raro, oggigiorno, trovare boiserie di gres porcellanato.

 

I consigli degli esperti

Il dilemma più comune a chi vuole decorare casa con la boiserie riguarda la sua altezza. Il consiglio degli esperti è di arrivare a tutta parete solo se l’ambiente è spazioso, altrimenti meglio optare per un’altezza che varia fra i 60 cm ai 130. Ricordiamo, infine, che la boiserie non è solo bella ma che, qualora sia di legno, è anche utile a risparmiare energia in quanto isola gli ambienti aiutando a mantenere costante la temperatura interna.

 

Crediti

Pinterest