Arredare l’ingresso: le ultime tendenze

ingresso

Visto che quest’anno abbiamo diversi colori pantone a definire il 2021, possiamo scegliere quelli più luminosi per ravvivare un ambiente in ombra: l’ingresso. Valorizzarlo è importante anche perché si rivela essere un vano sempre più gradito agli italiani, e l’entrata diretta in salotto comincia a non essere più gradita.

 

L’ingresso sta dunque vivendo la sua rivincita. Quasi svanito negli ultimi 20 anni, ora viene riproposto nelle nuove costruzioni. In effetti come negarne l’importanza? Crea un filtro fra l’esterno e l'intimità di una casa mantenendo quindi la privacy, ed è lo spazio ideale per posizionare guardaroba e scarpiere, svuotatasche strategici e spazi per le borse, tutti oggetti che resterebbero altrimenti in disordine.

 

Guardaroba

Non c’è niente di peggio di vedere in giro per il soggiorno berretti, cappotti, borse o cartelle. Un piccolo guardaroba a muro è sempre l’ideale per appendere e nascondere. Ma se non se ne ha la possibilità a causa della mancanza di spazio, si può ricorrere alla scelta strategica di una parete attrezzata con ganci, mensoline e qualche sportello. A terra, pouf o panche con contenitore aiuteranno a riporre la borsa della palestra e lo zaino della scuola.

 

Scarpiera strategica

Un altro elemento fondamentale dell’ingresso è la scarpiera. Togliersi le scarpe non appena superata la soglia di casa, infatti, è sempre più un’abitudine per gli italiani. In tal caso, è indispensabile avere un contenitore. Se non si ha lo spazio per una vera e propria scarpiera, si può pensare a una cesta in fibra naturale, o a una panca con contenitore per il cambio fra scarpe e pantofole.

 

Colori e arredi

Due sono gli argomenti su cui puntare tutto per il successo dell’ingresso: i colori e gli specchi. Tutti, o quasi, sono privi di finestra e l’illuminazione è la chiave della bellezza: i punti luce devono essere ben studiati, il lampadario va evitato e, sia che si scelgano i faretti o le applique, è importante potenziarne l’effetto con gli specchi. Questi ultimi, infatti, non sono solo utili a darsi un’occhiata prima di uscire, ma anche a moltiplicare luce e spazio. E i colori? Qualsiasi sia lo stile del mobilio, più si punta sui colori caldi e accoglienti, più l’ambiente risulta accogliente.