Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Involtini di sarde

Blogger Dettofranoi
Guglielmo Pelelgrino

Cucinare è una questione di chimi..

Questa ricetta è

Secondi

Facile

meno di 30’

Ingredienti Per 3 Persone

Ingredienti:

500 g di sarde
100 g di mollica di pane o pangrattato)
30 g di pinoli
1 spicchio di aglio
½ bicchiere di vino bianco
1 uovo
Prezzemolo
Un bicchiere di aceto di vino bianco
4 cucchiai di olio evo
Sale e pepe

La ricetta

Una ricetta leggera, sana e facile da preparare. Gli involtini di sarde sono tanto facili da cucinare quanto irresistibili una volta pronti. Il condimento è soggetto a mille variazioni, c’è chi ci aggiunge del pecorino, chi salsa di pomodoro, chi mandorle tostate in sostituzione dei pinoli. Comunque le si farcisca, le sarde rispondono presente e solleticano il palato in questa ricetta che le mantiene croccanti senza però friggerle.

Impiattamento

Preparazione:

Pulire le sarde privandole della testa, delle interiora e della lisca;
Passare le sarde appena pulite in una ciotola con aceto di vino bianco e acqua in ugual proporzione.
Tritare grossolanamente i pinoli e rosolarli in una padella insieme al pangrattato e a due cucchiai di olio evo;
Aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco e sfumare a fiamma viva per un minuto;
Travasare il tutto in una ciotola, lasciare intiepidire un paio di minuti quindi aggiungere l’uovo, l’aglio tritato, il prezzemolo, sale e pepe e mescolare bene fino a completo amalgama degli ingredienti.
Disporre le sarde disposte su una teglie ricoperta di carta da forno;
Distribuire l’intingolo di pangrattato, pinoli e aglio su ogni sarda;
Arrotolare le sarde e fissarle con uno stuzzicadenti.
Condire le sarde con due cucchiai di olio evo e cuocere in forno a 175° per circa 15 minuti.

Lascia un commento

0 Commenti
top
Hai dimenticato la password?