Detto Fra noi by Unilever
Non fai ancora
parte della community
Registrati >
Cif
Lysoform detersivo igienizzante
Svelto
Coccolino
Algida
Magnum
CarteDor
Cornetto Algida
Viennetta
Cucciolone
Calve
Lysoform
Knorr
Lipton
Te Ati
Axe
Badedas
Clear
Dove
Dove Man Care
Fissan
Glysolid
Sunsilk
Tony&Guy
Mentadent
Zendium
Neutrazero
Tigi

Frutta secca delle feste

Blogger Dettofranoi
Guglielmo Pelelgrino

Cucinare è una questione di chimi..

La ricetta

di Caterina Policaro
 

Noci, nocciole, mandorle, pistacchi, arachidi ecc. chi più ne ha, più ne metta! Non mancano mai durante le feste natalizie. E’ una tradizione diffusa un po’ ovunque, non sarebbe Natale senza frutta secca da rompere e sgranocchiare, a fine pasto, mentre si chiacchiera, prima di un brindisi, mentre si gioca con gli amici.

La frutta secca diventa ingrediente principale dei dolci tradizionali natalizi.

 

A Napoli deve proprio mai mancare sulla tavola delle feste, il cesto della frutta secca, le cosiddette sciòsciole: noci, noccioline, arachidi e frutta secca in genere.

Primo consiglio è quello di non esagerare!  La frutta secca è buonissima e utile al nostro organismo per tanti motivi, solo che è anche molto calorica. I diabetici dovrebbero evitarla.

 

Quella a guscio è anche chiamata frutta oleosa (noci, nocciole, mandorle, pistacchi, arachidi ecc.) ed ha un alto contenuto di grassi vegetali insaturi, quelli che stimolano l’organismo a produrre il cosiddetto colesterolo buono.

Se vogliamo fare un pieno di energia, subito, noci e nocciole sono gli alimenti energetici per eccellenza, mandorle e pinoli sono un po’ meno calorici.

 

La frutta secca contiene selenio e magnesio, antiossidanti, molte vitamine.  Si dovrebbe comunque consumare in piccole quantità quotidianamente perché sia utile anche alla nostra salute. Ad esempio a colazione, come spuntino spezza-fame oppure, ad esempio, noci, pinoli e pistacchi possono essere aggiunti a insalate o utilizzati come ingrediente in molte ricette.

 

Se il tuo lavoro è prevalentemente intellettuale e stressante oppure se è fisicamente intenso, la frutta secca è consigliata perchè è una ricca fonte di energia e di minerali. Così come a studenti e atleti per il contenuto fosforo.

Insomma, anche se sono una tentazione grandissima, meglio non esagerare durante le

Feste con la frutta secca.

 

E’ meglio imparare ad assumerne nella giusta quantità, ogni giorno e stare bene sempre!

Lascia un commento

11 Commenti

buona ,mi piace

viky23 9/04/2017 Segnala abuso >

buone

Adriana2012 9/02/2017 Segnala abuso >

Ok

puffa84 6/02/2017 Segnala abuso >

buone le noci e fanno bene

luigi31 6/02/2017 Segnala abuso >

buonissima

puffetta8484 6/02/2017 Segnala abuso >

La frutta secca fa anche bene

robbb80 6/02/2017 Segnala abuso >

La frutta secca...buonaaa

puffetta84 6/02/2017 Segnala abuso >

non possono mancare i pistacchi

mimi13 8/10/2014 Segnala abuso >

buona

enzamanna 29/09/2014 Segnala abuso >

adoro la frutta secca!

sempresani 22/12/2011 Segnala abuso >

Bello il tuo articolo e soprattutto anche la Blogger Card. Per una principiante della rete come me che per lavoro si sta attivando, sarebbe bello avere consigli da una prezzemolina!! Grazie e Buone Festeeee!

top
Rubriche

L'ORDINARIO E LO STRAORDINARIO IN 4 RUBRICHE
Buona lettura!

Oroscopo
Ariete Toro Gemelli Cancro
Leone Vergine Bilancia Scorpione
Sagittario Capricorno Acquario Pesci
iniziative speciali

SCOPRI QUANTO IL MONDO UNILEVER HA DI SPECIALE DA OFFRIRTI.

concorsi & promozioni

SCOPRI TUTTE LE PROMOZIONI Concorsi e Promozioni

Hai dimenticato la password?