Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Ricette, consigli e idee per non buttare il pane duro

Blogger
di Guglielmo Pellegrino

Cucinare è una questione di chimica, di..

di Caterina Policaro
 

Il pane non si butta, è peccato, diceva mia nonna.

Un insegnamento saggio e tanti diversi modi di utilizzare il pane quando non si riesce a consumarlo o quando comincia a farsi più duro che dovremmo tenere in considerazione.

Idee, consigli e ricette per riutilizzare il pane a tavola.
 

Si può innanzitutto congelare fresco. Manterrà tutte le qualità, basterà metterlo qualche minuto in forno caldo quando lo togliamo dal freezer.
Cominciamo sicuramente con fare il pangrattato col pane secco che ci avanza (magari aromatizzato con aglio e prezzemolo, ad esempio) da conservare ed utilizzare nelle ricette in cui serve.
 

Idea salva cena per eccellenza, col pane, la bruschetta o il crostino che possiamo ricavare sia dal pane a fette sia tagliando a fette anche panini e sfilatini. Fette in forno, condimento a piacere che spazia dal classico olio, aglio, pomodoro origano a salse e patè vari. Ottime con la nduja, per dire.
Tagliato a cubetti e infornato (eventualmente con un filo di olio o del burro), il pane diventa crostino che accompagna zuppe, minestroni e creme di verdure.
Con pane raffermo, latte, uova, zucchero e frutta a piacere è velocissimo fare una torta di pane per una sana merenda.
 

La panzanella è un’altra idea gustosa e molto estiva: fette di pane secco messe in acqua, strizzate, ridotte in poltiglia e condite con pomodorini, cipolle rosse di Tropea, tonno, olio d’oliva, sale e basilico.
 

Oppure perché non pensare a polpette fritte di pane aggiungendo e mescolando latte, uova, formaggio grattuggiato, sale e pepe?
 

Ottimo anche il tabulè di pane sbriciolato con acqua fresca e poi unito a prezzemolo, cipollotti a rondelle, pomodori, lattuga, succo di limone, sale e olio d’oliva.
 

Una ricetta povera ma gustosa è il famoso pancotto fatto di pane, uova e acqua, una ricetta un po’ più sostanziosa invece è questa: fare degli strati di fontina a cubetti e pane raffermo e poi ricoprirli di brodo caldo. Una zuppa di fontina da leccarsi i baffi.
 

E tu? Cosa ci fai col pane raffermo o con quello che ti avanza?

 

Hai dimenticato la password?