Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Il cibo che ci rende felici

Blogger
di Guglielmo Pellegrino

Cucinare è una questione di chimica, di..

di Caterina Policaro
 

C’è un legame tra cibo e benessere. Gli alimenti che ci piacciono ci regalano subito un senso di felicità. Ce ne sono alcuni in particolare che hanno effetti benefici sul nostro umore, proprio per le loro proprietà. Vediamo insieme quali e provo a consigliarvi qualche ricetta per essere felici a cominciare dalla tavola.

 

Cominciamo dal cioccolato, non è un caso, fonte di felicità ben nota quando siamo giù, l'antidepressivo naturale per eccellenza. Il cioccolato stimola le endorfine, aumenta i livelli di serotonina ed è antiossidante, anche solo a sentirne l’odore. Preferite sempre quello fondente!

Il cioccolato, infatti, contiene triptofano e serotonina, responsabili del miglioramento dell’umore. Li troviamo anche in kiwi, banane, frutta secca, formaggio, uova, noce moscata. Ora sapete cosa sgranocchiare in mancanza di cioccolato!

Alcune ricerche hanno mostrato come gli sbalzi d'umore si possano migliorare partendo dalle abitudini alimentari: ridurre zuccheri, caffeina, alcol e grassi saturi e aumentare frutta, verdura e pesce azzurro: Omega 3 e vitamine mettono subito in circolo “sostanze della felicità”.

 

Non solo. Alici, sgombri, aringhe, sardine e sarde e tutto il pesce ricco di Omega-3 sono anche i principali alleati contro depressione, problemi cardiaci e ictus. 

Sempre per sollevare l’umore è bene consumare prodotti a base di farina d'avena o cereali integrali perché danno energia e perché la vitamina B1, l’acido folico e lo zinco che contengono sono un vero e proprio toccasana contro la depressione.

Fragole e mirtilli sono antiossidanti, migliorano l'umore e la memoria e mantengono il cervello giovane.

 

Spinaci, tra le verdure: alto il contenuto di vitamine, sali minerali e acido folico: il mix ideale per superare le forme depressive.

 

Primo piatto per sollevare l’umore: la pasta con le sarde.

 

Ingredienti:

pasta,

sarde,

passata di pomodoro,

spicchi di aglio,

peperoncino rosso piccante,

semi di finocchio,

olio d’oliva extra vergine,

sale.

 

Preparazione:

Pulire le sarde, eliminare le lische, ricavare tutta la polpa. Rosolare l’aglio nell’olio con peperoncino e semi di finocchio. Versare la passata di pomodoro, salare, cuocere il a fuoco vivace. A pasta quasi cotta, versare le sarde nel sugo, cuocere a fuoco vivo qualche minuto mescolando. Condire la pasta con il sugo.

Qual è il cibo che ti rende immediatamente felice?

Hai dimenticato la password?