Detto Fra noi by Unilever
Non fai ancora
parte della community
Registrati >
Cif
Lysoform detersivo igienizzante
Svelto
Coccolino
Algida
Magnum
CarteDor
Cornetto Algida
Viennetta
Cucciolone
Calve
Lysoform
Knorr
Lipton
Te Ati
Axe
Badedas
Clear
Dove
Dove Man Care
Fissan
Glysolid
Sunsilk
Tony&Guy
Mentadent
Zendium
Neutrazero
Tigi

Idee per creare un gustoso carpaccio

Blogger
di Guglielmo Pellegrino

Cucinare è una questione di chimica, di..

Prova
con..

Un grande classico di qualità
Un grande classico di qualità

Per arricchire e rendere ancora più stuzzicanti le tue portate, Maionese Calvé è la soluzione gustosa e genuina da tenere sempre nel frigorifero. Preparata con uova provenienti da allevamento a terra, ovvero galline ovaiole non costrette nelle gabbie di batteria ma lasciate libere in un ambiente delimitato, è la salsa con ingredienti di qualità che può dare più gusto a tutti i tuoi piatti.

Scopri di più

di Caterina Policaro
 

Il carpaccio è un piatto a base di fettine sottilissime di carne o pesce (ma anche frutta o verdura), facile da preparare e condire in tanti modi diversi, sia dolci che salati.

Cominciamo dai fondamentali: la carne o il pesce devono essere freschissimi, condire ma senza esagerare, soprattutto riposo in frigo per almeno un’oretta prima di servire il nostro carpaccio in tavola.

Il carpaccio di carne si ottiene da carne bovina (filetto o controfiletto, comunque un taglio di magro) tagliata a fette sottilissime. Deve essere freschissima e va consumato rapidamente dal momento della preparazione. Meglio farselo tagliare direttamente da un bravo macellaio.

Il classico carpaccio rucola e parmigiano (condito con sale, pepe, succo di limone e un filo di olio extravergine) diventa ancora più saporito aggiungendoci le mele tagliate sottilissime anch’esse.

Se pensiamo ad un carpaccio di pesce, il pesce deve assolutamente essere freschissimo. Se lo tagliamo noi è bene metterlo in freezer almeno un’ora, in modo che sia più facile affettarlo con una lama molto affilata.

Con i carpacci di pesce ci si può davvero sbizzarrire. Grandi classici: carpaccio di salmone, di tonno, di pesce spada, di polpo. Si può carpacciare anche la spigola, le seppie fresche, il persico ecc. Io, da brava calabrese, suggerisco un carpaccio di spada o di tonno con pepe rosa e cipolla di Tropea, su quello di tonno ci sta benissimo il sale rosa dell’Himalaya, tra l’altro.

Con le verdure carpacciamo i carciofi, ad esempio, con limone e scaglie di grana oppure i funghi cardoncelli con uva, grana e rucola.

Freschissimi i carpacci di frutta, come alternativa alle macedonie, con i quali possiamo davvero scatenare la fantasia nel prepararli. Non solo d’estate.

La frutta va sempre tagliata sottilissima, il limone è ovviamente indispensabile, zucchero non ne aggiungerei, la frutta ne contiene già di suo. Prova ad alternare fettine di ananas e pere, irrorate con succo di limone, abbinate a del cioccolato fuso. E ditemi, poi, se ne rimane!

E tu quale carpaccio preferisci?

Lascia un commento

3 Commenti

interessante

mimi13 10/10/2014 Segnala abuso >

bell'articolo

top
Rubriche

L'ORDINARIO E LO STRAORDINARIO IN 4 RUBRICHE
Buona lettura!

Oroscopo
Ariete Toro Gemelli Cancro
Leone Vergine Bilancia Scorpione
Sagittario Capricorno Acquario Pesci
iniziative speciali

SCOPRI QUANTO IL MONDO UNILEVER HA DI SPECIALE DA OFFRIRTI.

concorsi & promozioni

SCOPRI TUTTE LE PROMOZIONI Concorsi e Promozioni

Hai dimenticato la password?