Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Ricette con le bucce degli agrumi

Blogger
di Guglielmo Pellegrino

Cucinare è una questione di chimica, di..

di Caterina Policaro
 

Dalle scorzette candite ai confit ecco per voi 5 idee e ricette per utilizzare anche le bucce degli agrumi, arance, limoni, cedri ecc. perché degli agrumi (meglio se non trattati) non si butta via niente!

 

Scorzette candite: tagliare la scorza di arance non candite in striscette di un cm circa, lasciarle a bagno in acqua per 3 giorni cambiando l’acqua, preparare uno sciroppo di acqua e zucchero in un tegame largo, inserire le scorzette e portare a ebollizione per qualche minuto, scolare e far asciugare 24 ore, non buttare lo sciroppo, ripetere l’operazione ebollizione/asciugatura per altri due giorni. Farle asciugare completamente ed eventualmente sciogliere del cioccolato fondente a bagno maria dove intingerle.

 

Limoni confit o sotto sale: lavare e asciugare accuratamente i limoni non trattati. Tagliarli a fettine sottili oppure a quarti, inserire in vasetto alternandoli a strati di sale, premendo bene. Conservare in un luogo fresco. Usare per tajine, stufati, piatti di pollo o di pesce.

 

 

Insalata di cedro e olive verdi: tagliare il cedro a pezzetti, scorza e polpa e metterlo in una insalatiera. Condire con basilico e prezzemolo tritati, cipollina affettata, una manciata di olive, origano, sale, pepe e olio.

 

Sorbetto di limone: bollire acqua e zucchero per 5 minuti, aggiungere la scorza grattuggiata di limone e raffreddare. Dopo un paio d’ore aggiungere succo di limone e limoncello e la chiara d’uovo montata a neve, versare il composto in un contenitore basso e fare solidificare in freezer, mescolando ogni tanto con una spatola. Al momento di servire tagliate a pezzetti e passate velocemente nel mixer.

 

 

Olive nere con buccia d’arancia: asciugare le olive fresche e ben mature su un panno di cotone. Quando saranno raggrinzite, lavarle con acqua tiepida. Tritare la buccia d'arancia a dadini, aglio e una foglia d'alloro, unire alle olive, olio e un pizzico di sale. Riposare per ventiquattro ore prima di servirle come antipasto.

Hai dimenticato la password?