Detto Fra noi by Unilever
Non fai ancora
parte della community
Registrati >
Cif
Lysoform detersivo igienizzante
Svelto
Coccolino
Algida
Magnum
CarteDor
Cornetto Algida
Viennetta
Cucciolone
Calve
Lysoform
Knorr
Lipton
Te Ati
Axe
Badedas
Clear
Dove
Dove Man Care
Fissan
Glysolid
Sunsilk
Tony&Guy
Mentadent
Zendium
Neutrazero
Tigi

Pane fragrante, pane italiano

Blogger
di Guglielmo Pellegrino

Cucinare è una questione di chimica, di..

di Caterina Policaro
 

Il pane non può mancare sulle nostre tavole ed è uno degli alimenti più diffusi e consumati, in Italia come nel mondo. Il bello del nostro paese, l’Italia, è che in ogni regione il pane non solo è ottimo ma anche diverso e vario: da Altamura a Genzano passando per il pane toscano o per quello cafone, andiamo alla scoperta del pane italiano e dei modi per gustarlo.

Esistono così tante varianti del pane, dagli ingredienti utilizzati per farlo, alla modalità di preparazione ma anche in base alla forma.

Alimento base, a fette o in forma di panino, abbinabile praticamente con tutto, dal dolce al salato, dai condimenti alle salse.

Gli ingredienti base per fare il pane comune sono ovviamente farina, acqua, sale e lievito (se togliamo il sale, abbiamo il pane Toscano). I panificatori delle diverse regioni italiane vi aggiungono risorse e tradizioni dei luoghi in cui avviene la preparazione.

Ed ecco che abbiamo una grande varietà di impasti che agli ingredienti di base aggiungono o sostituiscono ad esempio olio, burro, malto o anche patate, zucchero, latte, frutta, finocchietto, cumino, erbe aromatiche ecc. Oppure si panifica anche mescolando farina di grano con altre farine (orzo, segale, mais, soia, riso, ecc.).

Insomma, il bello di girare l’Italia è proprio quello di assaggiare le diverse specialità di pane tipico. Il pane di Altamura, ad esempio, contende il primato di miglior pane del sud al pane di Matera. Si tratta di pane alto, giallo, croccante fuori, morbido dentro e dalla caratteristica forma. Sempre al sud c’è il pane cafone di Napoli dalla mollica importante, profumata ed areata, e dalla crosta scura e croccante.

Il pane di Genzano di antica tradizione contadina, mollica bianca e saporita è forse uno dei migliori del centro Italia.

Il Biove piemontese, pane di forma oblunga dalla crosta ruvida e dall'interno cavo per citare anche qualche buon pane del Nord.

Regione che vai, insomma, pane che trovi. In alcuni casi anche paese che vai, pane tipico che trovi. Elencarli tutti qui è impossibile, sono veramente tanti.

Dalle tue parti che caratteristica ha il pane tipico?

Lascia un commento

14 Commenti
Annahtw 22/04/2017 Segnala abuso >

troppo buono il pane!

fernandina 10/04/2017 Segnala abuso >

Ottimo il pane del sud! Non riesco a mangiare, invece, quello toscano senza sale.

Articolo interessante

poldino111316 4/04/2017 Segnala abuso >

Non riesco a mangiare senza il pane.

muramasa 25/02/2017 Segnala abuso >

già

piwipa 11/11/2016 Segnala abuso >

grazie

mimi13 9/10/2014 Segnala abuso >

bell'articolo

anch'io non posso farne a meno

gdanzi 1/06/2014 Segnala abuso >

non riesco proprio a mangiare senza pane

pillola7 14/03/2011 Segnala abuso >

qui a roma erano famose e buonissime le "rosette"!! Dico ERANO perchè ormai è difficile trovare un buon pane. O lo mangi subito o lo tiri contro un muro. Lsvoro tutto il giorno e per mangiarmi un pane commestibile devo comprare quello confezionato. E pensare che quando ero piccola adoravo infilare il dito nella mollica morbida di una croccante "rosetta"!!

top
Rubriche

L'ORDINARIO E LO STRAORDINARIO IN 4 RUBRICHE
Buona lettura!

Oroscopo
Ariete Toro Gemelli Cancro
Leone Vergine Bilancia Scorpione
Sagittario Capricorno Acquario Pesci
iniziative speciali

SCOPRI QUANTO IL MONDO UNILEVER HA DI SPECIALE DA OFFRIRTI.

concorsi & promozioni

SCOPRI TUTTE LE PROMOZIONI Concorsi e Promozioni

Hai dimenticato la password?