Detto Fra noi by Unilever
Non fai ancora
parte della community
Registrati >
Cif
Lysoform detersivo igienizzante
Svelto
Coccolino
Algida
Magnum
CarteDor
Cornetto Algida
Viennetta
Cucciolone
Calve
Lysoform
Knorr
Lipton
Te Ati
Axe
Badedas
Clear
Dove
Dove Man Care
Fissan
Glysolid
Sunsilk
Tony&Guy
Mentadent
Zendium
Neutrazero
Tigi

Conserve della nonna, ricette per sottoli, sottaceti, sottosale, ecc

Blogger
di Guglielmo Pellegrino

Cucinare è una questione di chimica, di..

di Caterina Policaro
 

Una mini guida alla conserve bio che possono anche essere fatte in casa: sottoli, sottaceti, sottosale, conserve, marmellate. Metodi tradizionali e naturalissimi per conservare gli alimenti, proprio come facevano le nostre nonne quando non c’era magari il frigorifero o quando bisognava fare scorte di cibo per i momenti di scarsa disponibilità.


Innanzitutto i barattoli: vanno sterilizzati in acqua bollente prima di essere utilizzati. L’ambiente di lavoro, poi, deve essere super pulito.
L’olio e l’aceto usati per riempire devono sempre coprire tutto il contenuto del barattolo.
Scegliere sempre olio di oliva extravergine dal sapore delicato, non predominante.
Le materie prime vanno scelte freschissime e vanno lavate bene.
 

Se imbarattoliamo verdure, scottarle prima in acqua e aceto, asciugare con cura per far perdere tutta l’acqua, non lasciare spazi vuoti all’interno del barattolo, pressare bene gli strati, chiudere con un tappo ermetico, sterilizzato a sua volta.
L’olio d’oliva isola dal contatto con l’aria e quindi impedisce il formarsi di microrganismi. Sott’olio vanno benissimo ortaggi tipo carciofini, zucchine, melanzane, funghi, piselli, fave, asparagi, peperoni ecc. oltre a alcuni insaccati per i quali, in alcune regioni, si usa al posto dell’olio il grasso di maiale fuso (strutto/sugna).
 

Sotto sale possiamo conservare limoni (fette sottili alternate a strati di sale, macerare per 10 giorni prima di utilizzarli), capperi, olive oltre ad alcune verdure come pomodori e peperoni o ancora anche le alici. Preferire il sale grosso da disporre a strati alterni. La conservazione sottaceto va benissimo per gli ortaggi. Preferire l’aceto bianco di buona qualità.
 

Una giardiniera fatta in casa viene ottima così: cipolline, fagiolini, sedano, carote, piselli, cime di cavolfiore da tuffare in acqua bollente  un paio di minuti, scolatele bene e lasciate riposare. Poi bollire aceto, acqua, foglie d'alloro, sale, zucchero e buttarci dentro le verdure per almeno 10 minuti. Scolare bene e asciugare tutta la notte prima di chiudere i vasetti
Le conserve di frutta si conservano grazie allo zucchero presente, una volta aperte vanno in frigo.
 

Lascia un commento

17 Commenti
sirenettadry 3/05/2017 Segnala abuso >

da provare

caremar 20/04/2017 Segnala abuso >

grazie,mia nonna li faceva sempre

ottimo

poldino111316 4/04/2017 Segnala abuso >

Molto interessante.

bene

Interessante

muramasa 25/02/2017 Segnala abuso >

adoro i pomodori sott olio

grazie

ottimi consigli per me che sono in pensione ed ho tanto tempo a disposizione.

piwipa 11/11/2016 Segnala abuso >

grazie

mimi13 9/10/2014 Segnala abuso >

bell'articolo

un classico che faceva mia nonna, e che bontà!!

luisatampone 24/03/2013 Segnala abuso >

Io d'estate faccio sempre le marmellate di pesche, prugne ed albicocche e i succhi di pesca

top
Rubriche

L'ORDINARIO E LO STRAORDINARIO IN 4 RUBRICHE
Buona lettura!

Oroscopo
Ariete Toro Gemelli Cancro
Leone Vergine Bilancia Scorpione
Sagittario Capricorno Acquario Pesci
iniziative speciali

SCOPRI QUANTO IL MONDO UNILEVER HA DI SPECIALE DA OFFRIRTI.

concorsi & promozioni

SCOPRI TUTTE LE PROMOZIONI Concorsi e Promozioni

Hai dimenticato la password?