Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Allenamento anti-gravità

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

I benefici
 
Il peso del corpo non grava sulle articolazioni e l’intero fisico ne giova: è il principio fondamentale a cui si ispira la ginnastica eseguita in assenza di gravità. No, niente navicelle spaziali, né spedizioni su pianeti lontani: per eseguire gli esercizi anti-gravità basta dotarsi di alcuni semplici attrezzi creati ad hoc per questa disciplina. Un’amaca, ad esempio.
 
È l’Antigravity Yoga, bellezza.
 
La gravità è quella forza che ci tiene ancorati a terra, rendendo gravose per le persone anche solo lievemente sovrappeso molte attività fisiche, con conseguenze anche gravi su ginocchia, caviglie e in generale articolazioni e legamenti. Eseguendo piegamenti, figure, flessioni sospesi a mezz’aria si rilascia lo stress accumulato durante la giornata, si migliora il controllo della respirazione e ne giovano la circolazione e il sistema linfatico, senza che il peso corporeo gravi su di noi.
 
L’Antigravity Yoga è una delle discipline più conosciute fra la ginnastica anti-gravità e sfrutta
l’ausilio di speciali amache appese al soffitto.
 
 
 
Per il pilates
Unendo preparazione muscolare e relax di fisico e mente, non si può far altro che pensare al pilates.
Dimenticate il tradizionale tappetino: il pilates anti-gravità sfrutta l’utilizzo del Cadillac, un apposito macchinario inventato il secolo scorso da Joseph Hubertus Pilates, pensato per sviluppare i muscoli e correggere la postura.

Hai dimenticato la password?