Il fitness sul bus

In forma in viaggio
 
Non hai tempo per andare in palestra, né per fare qualche esercizio a casa? Se sei solita andare al lavoro utilizzando i mezzi pubblici, puoi tenerti in forma anche mentre sei sull’autobus.
 
D’altronde, stando ai dati dell’ultimo rapporto redatto dall’Osservatorio Audimob, gli italiani impiegano mediamente 60 minuti al giorno per fare il tragitto casa-lavoro, dunque – dopo avere visto come mantenersi in forma al volante - scopriamo come possiamo sfruttare a favore di forma fisica e benessere anche il viaggio sul bus. Basta che non ci sia troppo affollamento, ovviamente.
 
Rassoda le braccia
Se hai con te una borsa della spesa, i bicipiti ringrazieranno. Sistemati in un angolo dell’autobus in piedi con la schiena dritta e la gambe leggermente divaricate, poi stendi il braccio che tiene il sacchetto lungo il corpo mantenendo il palmo chiuso rivolto in avanti e prosegui piegando l’avambraccio verso l’alto davanti a te, portando il polso all’altezza del petto. Torna nella posizione iniziale e ripeti l’esercizio 15 volte per tre ripetizioni. Una serie con il braccio destro, una serie con il braccio sinistro.
 
Pettorali al lavoro
Se riuscite a trovare posto in piedi vicino alla parete dell’autobus il gioco è fatto: faccia alla parete, gambe e schiena ben dritti, appoggiate entrambi i palmi delle mani davanti a voi e spingete con forza per una decina di secondi. Rilasciate la muscolatura, respirate profondamente e ripartite.
 
Gioco di gambe
Se fare gli squat sull’autobus non è proprio l’ideale, potete allenare glutei e addominali in un’altra maniera: in piedi con le gambe leggermente divaricate, spostate il peso lentamente da un piede all’altro svolgendo un piccolo piegamento e ogni volta che tornate in posizione retta contraete i glutei per una decina di secondi. Anche in questo caso, ripetete l’esercizio 15 volte per tre intervalli. A meno che non vogliate ricorrere alla folle moda dell’elettroshock per ottenere un lato B da urlo