Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Tontouring, arriva il contouring della tintarella

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Guarda come ti scolpisco il volto
 
Prima si chiamava contouring e si faceva con terra e illuminante. Ora la forma del viso si definisce grazie all’uso sapiente dell’auto abbronzante, per dare volume qua e assottigliare là sembrando naturalmente abbronzate.
 
Ad idearlo è stata Marissa Carter, fondatrice del brand irlandese di autoabbronzanti Cocoa Brown, che spiega sulle pagine del Daily Mail la tecnica corretta da seguire. Per un effetto del tutto naturale è necessario utilizzare due self-tan di diverse tonalità: si parte con il colore più chiaro, da stendere come base sull’intero viso, poi si procede con il colore più scuro per delineare i contorni del volto e per creare un’ombra ai lati del naso e fra gli zigomi e le orecchie. Come farlo senza lasciare antiestetiche macchie di colore sulla pelle? Usate il prodotto con parsimonia e lasciate che si assorba per bene prima di aggiungerne altro. Sfumate con attenzione la zona intorno alle sopracciglia e all’attaccatura dei capelli. La nuance più scura, consiglia la stessa Carter, è più facile da stendere se si usa un comune pennello da fondotinta.
Quali prodotti utilizzare? L’esperta consiglia di preferire autoabbronzanti oil-free e adatti a tutti i tipi di pelle, per evitare di chiuderne i pori donando un aspetto poco sano e curato.
 
Guarda il video tutorial
 
Il tontouring si propone come la tendenza dell’estate 2016 e sarà amato dalle ragazze più pigre (e anche da quelle sempre di fretta) perché una volta realizzato dura qualche giorno. Insomma, basta realizzarlo un paio di volte alla settimana per essere impeccabili già di prima mattina. Inoltre si ha il vantaggio di non appesantire la pelle con il make-up durante le giornate estive, quando caldo e sudore rischiano di trasformare il trucco del viso in un’accozzaglia di sbavature. 

Hai dimenticato la password?