Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Pelle e tintarella: curala così

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Prima e dopo
 
Per evitare un’abbronzatura a macchie e fare risplendere la pelle effettuate un accurato scrub prima delle prime esposizioni al sole. Con un trattamento esfoliante si eliminano le cellule di pelle morta, portando a risplendere viso e corpo, che altrimenti rischierebbero di risultare pallidi e ingrigiti. Non serve affidarsi ad uno specialista, si può fare anche a casa con pochi ingredienti che facilmente possiamo trovare nella dispensa di casa: mischiando due cucchiaini di zucchero e uno di olio vegetale e di yogurt bianco si ottiene un composto delicato e naturale (e pure low cost) per la cura della pelle. Lo stesso si può applicare sulle labbra, da curare con una goccia di olio di oliva o di burro di karité ogni sera.
 
Anche una pulizia del viso approfondita concorre a regalarci un’abbronzatura perfetta. Per purificare la pelle l’ideale è la maschera di argilla, che pulisce dalle impurità dovute alle sostanze inquinanti che si trovano nell’atmosfera.
 
Ora che la pelle è pronta fate attenzione alle prime esposizioni solari. Basta meno di un’ora per trovarsi la pelle arrossata e irritata. L’ideale è esporsi al sole con gradualità e applicare un’adeguata protezione solare: sappiate che la crema protettiva non va applicata in spiaggia, ma è meglio stenderla già a casa in modo che venga assorbita per bene dalla pelle. Poi va riapplicata più volte nel corso della giornata, soprattutto se si fa il bagno, anche se la crema è resistente all’acqua.
 
Non dimenticate le labbra! La bocca è molto delicata e arsura e taglietti sono in agguato se si prende troppo sole. Idratatele con del burro di karitè e con prodotti specifici per chi soffre di herpes labiale.

Hai dimenticato la password?