Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Habit, il kit per la dieta fai da te

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Presentato al Ces di Las Vegas
 
Tenersi in forma? Questione di dieta e movimento. E di tecnologia. Una startup statunitense ha presentato alla scorsa fiera dell’elettronica di Las Vegas un kit per analizzare i propri bisogni in fatto di alimentazione e stabilire così la dieta ideale per ognuno.
 
Habit, questo il nome della startup, si occupa proprio di creare percorsi nutrizionali personalizzati. D’altronde è risaputo che un regime alimentare che va bene per un individuo può risultare al contrario dannoso per un altro, soprattutto in presenza di disturbi e patologie mediche. Così ecco che la tecnologia viene in aiuto fornendo un strumento semplice ma efficace per definire l’identikit alimentare di ogni consumatore. L’home kit di Habit raccoglie una serie di informazioni sui parametri vitali fino alle misure corporee, passando per l’attività fisica (misurata grazie ai fitness tracker Fitbit, con cui Habit ha stretto una collaborazione). Tutte queste informazioni vengono inviate al cloud di Habit che le elabora creando un profilo nutrizionale personalizzato. Per dimagrire o per mantenersi in buona salute.
 
Insomma, anche il mondo dell’alimentazione sana punta sulla tecnologia: “L’intera industria del cibo è in fase di trasformazione in virtù della fusione fra alimentazione, benessere e tecnologia – aveva spiegato tempo fa Denise Morrison, grande capa della Campbell, giustificando il pesantissimo investimento in Habit – I finanziamenti fanno parte dei nostri sforzi nel definire il futuro del cibo. Servono idee nuove, inediti modelli d’innovazione, sviluppo esterno e investimenti coraggiosi per creare un ecosistema di partner innovativi”.
 
La chicca? Habit comprende anche un servizio aggiuntivo a pagamento: la consegna a domicilio dei pasti personalizzati dal software. Disponibile, per il momento, solo negli Stati uniti.

Hai dimenticato la password?