Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Oktoberfest: rimedi di bellezza alla birra

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Per illuminare, nutrire e pure schiarire. La birra ha un’infinità di effetti positivi sulle nostre chiome (e anche sulla nostra pelle, ricordate?). A renderla un’alleata preziosa per la cura dei capelli sono le vitamine del gruppo B che contiene in larga quantità, gli zuccheri e il potassio, sostanze nutritive che incidono sul benessere del capello. Così il malto e il luppolo, oltre per brindare al grido di Prosit! durante l’Oktoberfest che va in scena a Monaco di Baviera proprio in queste settimane, servono anche per riparare le cellule capillari e donare morbidezza e lucentezza alla chioma.
 
Procedete con il normale lavaggio con uno shampoo neutro e risciacquate: è qui che entra in scena lei. La birra che impiegate per i trattamenti ai capelli deve essere sgasata, dunque ricordate di aprirla uno o due giorni prima del trattamento in modo che perda la maggior parte del gas, poi basta diluire una birra con la stessa quantità di acqua tiepida e bagnare i capelli, dalle radici alle punte. Lasciate in posa qualche minuto e poi sciacquate, infine terminate con il consueto balsamo. Per un lavaggio ancora più nutriente potete aggiungere qualche goccia di olio di oliva e di essenza di rosmarino, ma solo se non avete i capelli particolarmente sottili che, altrimenti, rimarrebbero appesantiti.
 
Va ricordato che la birra ha anche un delicato effetto schiarente: lasciate in posa per cinque minuti o poco più se volete inalterato il vostro colore, se invece desiderate dei leggeri riflessi dorati potete fare agire per 15-20 minuti.
 
Sognate una chioma super liscia? Mischiate alla birra anche mezza tazza di succo di limone e potrete dire addio ala piastra lisciante. 

Hai dimenticato la password?