Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Capelli da Oscar

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Dopo avere ammirato i migliori make-up degli Oscar 2020, è il momento dei capelli. Ecco il meglio e il peggio delle acconciature sfoggiate sul red carpet dalle star dello spettacolo.
 
Bionde biondissime
Il must sul red carpet è il capello biondo, grigio, quasi bianco. A sfoggiarlo non sono le giovanissime del cinema, bensì alcuni volti iconici di Hollywood: l'intramontabile Jane Fonda dà nuova vita al suo colore naturale, ormai sale e pepe, puntando su un aggressivo Silver Icy Blonde, realizzato dall’hairstylist Jack Martin (che ci ha lavorato ben sette ore). Il biondo platino, invece, conquista Olivia Colman.
 
 
Statuette e accessori
La testa? Va impreziosita. Salma Hayek fissa sulla sua acconciatura statuaria un fermaglio con perle; Rebel Wilson sceglie di ispirarsi all’Old Hollywood, con un ciuffo laterale vaporoso e un accessorio dorato sopra l’orecchio. E ancora, la semplicità dello chignon morbido di Scarlett Johansson è reso particolare da un filo metallico che avvolge il raccolto, mentre Saoirse Ronan, con quella frangia sbarazzina, punta tutto su un fermaglio a forma di insetto, con pietra preziosa. L’accessorio più particolare, però, è quello di Lucy Boynton: l'hairstylist Jenny Cho ha reso il bob dell’attrice prezioso e iconico ispirandosi a Coco Chanel, con un filo di perle sulla scriminatura dell’acconciatura.
 
 
Corto o lungo?
Natalie Portman porta sul tappeto rosso il taglio che detterà tendenza nel 2020: un bob corto, con la riga al centro, tagliato pari. Margot Robbie mantiene il look di sempre, con uno sciolto mosso sotto le spalle, dall’effetto “baciata dal sole”; basso profilo anche per Lily Aldridge, con capelli ordinati dietro alle orecchie, appena ondulati. Charlize Theron è sensuale nel suo recente taglio boyish, curato dall’hairstylist Adir Abergel.

Hai dimenticato la password?