Non fai ancora
parte della community
Registrati >

L’altra faccia del biondo

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Stanche del solito biondo? Se prediligete la chioma chiara, ecco come potete rinnovare il vostro colore dando una sfumatura frizzante. Tutto ciò che dovete fare è scegliere fra i due trend più in voga del momento: rosa pastello e biondo ghiaccio. E munirvi di un prodotto tonalizzante, da usare fra una tintura e l'altra, per rinfrescare il colore senza stravolgerlo.
 
 
Ma voi, avete mai sentito parlare di tonalizzante? A illuminarci è Bruno Ellorrioroz, professionista del settore, che sulle pagine di Glamour Magazine UK (https://www.glamourmagazine.co.uk/gallery/hair-toner-for-blonde-hair ) spiega che si tratta di un prodotto “pensato per personalizzare la tonalità dei capelli dopo una tinta e tra un trattamento e l'altro, più comunemente nelle bionde”. Può essere utilizzato ogni 2-3 settimane e ha un effetto limitato nel tempo, dunque, se voleste sbizzarrirsi con un po’ di rosa sulla testa, potete stare tranquille, l’effetto è temporaneo.
 
 
Attenzione, però: non si tratta di una tintura per capelli. Non si può, infatti, alterare di molto la propria colorazione, ma si può agire sulla tonalità, dando alla chioma una sfumatura diversa, pur rispettando la base iniziale.
 
 
I colori pastello, ispirati alle sfumature del rosa e del lilla, sono i più popolari (e quelli che rendono meglio) sulle bionde, un po’ come aveva fatto qualche tempo fa la fashion influencer Chiara Ferragni, ma molte lo utilizzano anche per dare un carattere più caldo o più freddo alla capigliatura, arrivando persino a quel biondo tanto all’ultimo grido che tende al color ghiaccio.
 
E le castane? Esistono dei tonalizzanti pensati anche per le brunette. Ma saranno le bionde a godere del risultato più soddisfacente.

Hai dimenticato la password?