S.O.S. pidocchi

Rimedi naturali
 
É l’incubo di tutti i genitori: ecco cosa fare se il vostro figlioletto torna da scuola con qualche fastidioso ospite sulla testa.
 
Bagno d’aceto È il rimedio più conosciuto: l’aceto di mele evita che i pidocchi si attacchino ai capelli ed è efficace anche per eliminare le uova già deposte. Preparate una soluzione fatta per due terzi da acqua calda e un terzo da aceto di mele ed applicatela sui capelli dopo il bagno. Unico neo: l’odore è molto forte, non sempre sopportato facilmente dai più piccoli.
 
La lavanda Lavate i capelli, tamponateli e quando la chioma sarà solo umida applicate qualche goccia di essenza di lavanda sul capo, applicando alle radici dei capelli, per poi massaggiare bene sull’intero cuoio capelluto. È importante che si tratti di un’essenza di lavanda pura, che potete trovare in erboristeria.
 
Profumato all’eucalipto Dopo lo shampoo, lavate il capo del bambino con l’infuso  tiepido di eucalipto, da fare assorbire in profondità dal cuoio capelluto massaggiando energicamente per diversi minuti. Poi potete risciacquare oppure passare all’asciugatura. L’infuso di eucalipto? Preparatelo a casa portando ad ebollizione un po’ di acqua, dove metterete ammollo una manciata di foglie da lasciare riposare per una quindicina di minuti prima di applicare.
 
Maschera alla maionese Capelli asciutti e non lavati: è qui che vanno applicati un paio di cucchiai di maionese, ricoprendo capelli e radici. L’ideale sarebbe avvolgere il capo con della pellicola e lasciare agire nel sonno, per ripete il trattamento una decina di ore più tardi.  Successivamente risciacquate con acqua molto calda e, ciocca per ciocca, passate l’apposito pettinino lungo i capelli.