Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Silvoterapia, abbraccia un albero anche tu!

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Tutti al parco
 
Cura lo stress, abbassa lʼansia e dona sollievo al mal di testa. È la silvoterapia, riconosciuta come metodo scientifico nel 1927 ma adottata già da tempi antichi per curare disturbi del corpo e della mente: secondo gli esperti accoccolarsi intorno al tronco di un albero dona importanti benefici.
 
Perché il contatto con la natura abbassa i livelli di ansia e di stress, favorendo il rilassamento e aiutando la respirazione? Fra gli elementi che si trovano in grande quantità a contatto con la natura ci sono gli ioni. Gli ioni negativi di ossigeno, le molecole di ossigeno che cioè hanno un eccesso di carica negativa, sono ribattezzati con il nome di "vitamine dell'aria" grazie agli effetti benefici che hanno sull’organismo: il sistema immunitario è più attivo, la circolazione sanguigna stimolata, come anche il processo di assimilazione. Insomma, ne giova tutto il corpo! Mentre compresa, con benefici su attenzione e concentrazione.
 
Ci sono, poi, i cosiddetti “antibiotici della foresta”: gli alberi producono comunemente sostanze fitocida, finalizzate alla distruzione di funghi e batteri. Dal bacillo dissenterico a quello della tubercolosi, la quercia è uno degli alberi dalla maggiore produzione.
 
Dunque, se il contatto con la natura promette certi benefici, perché non provare? In Giappone è un’usanza che si segue da tempo e si chiama shinrin-yoku. Ma si può fare anche da noi, basta spostarsi in campagna o in parco. Un grosso parco poco affollato, possibilmente. Individua l’albero che ti piace di più, che ti ispira intimità, e abbraccialo. Letteralmente, s’intende: stringi le braccia intorno al tronco e resta lì, a contatto con la corteccia. Respira profondamente e metti in moto tutti i sensi: senti l’odore della natura, ascolta i rumori delle fronde e degli uccellini e così via.
 
In generale l’aria aperta è un toccasana per il benessere, come dimostra l’indagine Influence of Forest Therapy on Cardiovascular Relaxation in Young Adults secondo cui camminare nella natura aiuta contro depressione e malumore, liberando dagli stati ansiosi. 

Hai dimenticato la password?