Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Ritorno al lavoro senza stress

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Non si tratta di esser pigri o sfaticati: c’è una ragione scientifica se, dopo un periodo di pausa (per quanto stressante, a sua volta), tornare al lavoro comporta ansia e malessere ai più. All’estero lo chiamano "post-vacation blues": il passaggio repentino dalle vacanze (fatto di passeggiate all’aria aperta e orari elastici) alla vita da ufficio (dalle rigide scadenze) incide sui nostri cicli biologici, influenzando gli ormoni responsabili dello stress, come spiega Suzanne Degges-White, terapista all'Università del Northern Illinois. Niente paura, ci si riabitua in fretta, ma qualche giorno di umore scuro va considerato quasi per certo.
 
LEGGI ANCHE: La palla massaggiante
 
Come ritrovare il benessere e, magari, mantenerlo fino alle prossime vacanze? Meditare!
 
Non lo avete mai fatto? Provate! Secondo gli esperti, basta trascorrere dai 15 ai 20 minuti al giorno all’interno di uno “spazio di silenzio e immobilità” per ridurre i livelli di stress e aumentare i livelli di concentrazione, con conseguenze sull’umore, sul sonno, sul benessere psicofisico. D’altronde, ci sarà pur un motivo se alcuni dei più grandi uomini d’affari sono soliti prendere una pausa dallo stress quotidiano, attraverso yoga e discipline simili, dal co-fondatore di Twitter Jack Dorsey a Jeff Weiner, CEO di Linkedin.
 
LEGGI ANCHE: La cura del silenzio
 
Secondo la webzine Entrepreneur, la meditazione può avere molteplici benefici sugli affari: meditare mantiene disciplinati e concentrati, inoltre aiuta a coltivare pensieri positivi, insegnando a godere appieno del momento presente, senza preoccuparsi del futuro o soffermarsi sul passato.
 

Per iniziare potete affidarvi all’aiuto di qualche app a tema, che vi guiderà attraverso la vostra prima esperienza di meditazione.

Hai dimenticato la password?