Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Onde del mare antistress

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Il rumore del mare, insieme al resto dei suoni della natura, contribuiscono a rilassare mente e corpo. Il motivo? Secondo la scienza, la mente umana sa naturalmente riconoscere i suoni che incontra, distinguendo fra una minaccia o meno.
 
 
Dunque - spiega Orfeu Buxton, professore associato esperto di salute bio-comportamentale presso la Pennsylvania State University - ci sono rumori capaci di attivare il sistema di vigilanza del nostro cervello e altri che lo lasciano tranquillo, come quelli della natura: “Questi suoni lenti e sibilanti - spiega Buxton - sono i suoni delle non-minacce, che lavorano per calmare le persone. È come se dicessero: 'Non preoccuparti, non preoccuparti, non preoccuparti'".
 
Le onde del mare sono fra i suoni capaci di rilassare la mente e rappresentano la cornice ideale per una seduta di yoga estiva. Ecco i nostri consigli.
 
Scegli il momento giusto: l’ideale per iniziare al meglio la giornata è eseguire yoga la mattina presto, ma se preferite poltrire qualche ora in più in vacanza, potete attendere il momento del tramonto.
 
 
Il luogo ideale: scovare una caletta deserta permetterà di entrare intimamente in contatto con il proprio io, ma se vi trovate in un luogo affollato cercate di trovare un angolino lontano dal passaggio.
 
 
Il tappetino: indispensabile munirsi del tradizionale tappetino da yoga o di un asciugamano, per evitare il fastidio della sabbia attaccata al corpo.
 
Fate attenzione: la sabbia sconnessa della spiaggia può aiutare alcuni movimenti, soprattutto per i neofiti dello yoga, ma allo stesso tempo può rappresentare un ostacolo. Dunque, eseguite gli esercizi con molta attenzione, per evitare ripercussioni dolorose sulla schiena.

Hai dimenticato la password?