Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Bad Beauty Day: quanto tutto va storto

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Ci sono “quei giorni”, sì proprio quelli, quelli terribili. Quelli in cui vi svegliate e appena arrivate allo specchio, ancora con gli occhi mezzi chiusi, ecco la scoperta: occhiaie, brufoletti, pelle spenta, capelli crespi e magari un appuntamento importante… Sono i “bad beauty days”, ma anche solo i “bad skin days” o “bad hair days” a seconda dell'area maggiormente colpita. La reazione è sempre la stessa: lo sconforto! Ma qualche trucco per superare anche le giornate più dure c'è.
 
Pelle spenta? La vostra pelle proprio non si è svegliata, è cadaverica e sembra secchissima anche dopo aver usato l'idratante abituale? Provate ad aggiungervi un idratante più ricco per qualche giorno. Quando vi truccate, poco correttore, ridotto solo alle aree davvero bisognose (sì, magari quel brufoletto sula punta del naso...) e alle occhiaie, ma con parsimonia. L'effetto cerone e la tendenza a esagerare quando non ci si sente a posto sono dietro l'angolo e spesso combinano più guai evidenziando il difetto. Anche sulle guance, se la sensazione è di secchezza è vietato usare polveri, dunque il fondotinta è meglio sia in crema.
 
Occhi gonfi? Se avete qualche minuto, provate a mettere un paio di dischetti di ovatta in freezer e applicarli sugli occhi chiusi. Dopo aver applicato il vostro contorno occhi, attenzione al trucco: vietato usare gli ombretti sulle palpebre sperando di coprire il gonfiore. Come avrete notato, il trucco sembra quasi non “attaccarsi” in queste giornate! Usate invece tanto mascara e giocate poi sulle guance e sulle labbra. Domani d'altronde è un altro giorno... E potrete riusare la vostra routine di maquillage preferita.
 
Capelli crespi? Un classico d'autunno, umido fuori, il clima pazzo.. e i capelli la mattina non sanno da che parte stare. Se li avete lunghi, l'unica è legarli. Una bella coda di cavallo, una treccia. Se avete un ciuffo ribelle e una piastra, cercate solo di sistemare il ciuffo e poi procedete con la coda di cavallo. Sulle lunghezze potete applicare uno spray anti crespo, o qualche goccia di semi di lino o di argan, che aiuteranno a tenere a bada i capelli ribelli.
 
Movimento! E poi muovetevi: per irrorare i vasi di sangue e aiutare la buona circolazione, che vi ridarà un bel colorito e aiuterà a combattere il ristagno dei liquidi (anche nel viso) l'ideale è muoversi un po'. Dedicate una mezzora alla palestra, a una corsa, o semplicemente abbandonate auto e bus per fare un certo percorso. E bevete tantissimo: l'acqua aiuterà a reidratare la pelle, insieme con centrifughe e tisane. E la sera? A letto presto, dopo una cena sana, per svegliarsi in forma e dire ciao al bad beauty day appena passato.

Hai dimenticato la password?