Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Aiuto, in vacanza ho ripreso tutti i chili persi!

Blogger
di Floriana Ferrando

Laureata in Scienze della Comunicazione..

Detox, alimentazione controllata e tanta buona attività sono la chiave per rimettersi in forma rapidamente dopo gli eccessi estivi. Più facile a dirsi che a farsi... Perché, a chi non è capitato di seguire il motto: “Agosto bilancia mia non ti conosco!”...
Complici nuovi piatti da provare in località lontane da casa, o magari qualche festa in più, un brindisi e un dolcetto a cui in totale relax è impossibile dire di no, succede di tornare a casa e salire sulla bilancia, vedendo svanire improvvisamente i molti sacrifici fatti prima della partenza per raggiungere il peso forma.
 
E allora che fare? Una dieta dura subito dopo il ritorno compromette l'umore e rischia di vanificare il grado di benessere raggiunto dopo l'estate e il meritato riposo. Dunque meglio procedere per gradi:
 
1, bere tanto tantissimo (ma solo acqua!). Fine degli alcolici, degli aperitivi o degli analcolici colorati e dolciastri, fine delle bevande gassate. A settembre è meglio bere tanta buona acqua, alternandola con tisane non zuccherate, da consumare con calma durante il giorno anche fredde. L'acqua è anche un furbo spezza fame: ogni volta che vi viene voglia di qualcosa da mangiare, provate prima a berne un bel bicchierone.
 
2, la regola dei dieci minuti. In vacanza avete spezzato mattine e pomeriggi con sontuosi croissant alla Nutella? Ora basta: la fame si può combattere concentrandosi per dieci minuti, tanto basterebbe per far sparire il bisogno di buttarsi sul dolcetto fuori pasto. Perché non provare? In fondo sono solo 10 minuti...
 
3, mangiare di più per mangiare meglio. Non è necessario mangiare meno o seguire una tabella rigida in questo momento: provate a mangiare anche di più, cambiando però gli alimenti. Concedetevi il secondo piatto di insalata o di verdure cotte (con poco condimento), o di passato di verdura, aumentate le proteine ingerite (carni bianche, uova, formaggi magri), diminuite invece i carboidrati e gli zuccheri. Se avete molta “fame da carboidrato”, concedeteveli soprattutto al mattino cercando di evitarli dalle 16 in poi.

4, e poi datevi obiettivi raggiungibili. Non serve dirsi ogni momento che dovete perdere 5 kg: meglio pensare a come sarete felici se ne avete perso 2... Gli obiettivi più facili da raggiungere aiutano a pensare che la meta sia vicina e fattibile e non scoraggiano. E così si può evitare di... mollare subito la presa!

Hai dimenticato la password?