Detto Fra noi by Unilever
Club del Passaparola
Non fai ancora
parte della community
Registrati >
Cif
Lysoform detersivo igienizzante
Svelto
Coccolino
Algida
Magnum
CarteDor
Cornetto Algida
Viennetta
Cucciolone
Calve
Lysoform
Knorr
Lipton
Te Ati
Axe
Badedas
Clear
Dove
Dove Man Care
Fissan
Glysolid
Sunsilk
Tony&Guy
Mentadent
Zendium
Neutrazero
Tigi

Cinque stili per il tuo bagno

Le 5 cose che ...

Sei indeciso su quale stile scegliere per il tuo bagno? Ecco le caratteristiche e i punti forti di 5 degli stili più attuali al momento.
 
1. Stile contemporaneo
Non è minimal, ma gli somiglia molto. Il bagno contemporaneo vede pochissimi accessori ma rende protagonisti i materiali: il marmo, la resina, il legno, la pietra. Questo stile, inoltre, richiede grande attenzione ai punti luce che devono essere ben studiati e numerosi. Nulla si lascia a caso, nemmeno gli spazi vuoti! Il punto forte è senza dubbio la facilità delle pulizie, ma anche l’esaltazione delle forme geometriche e dei colori neutri e naturali.
 
2. Stile country chic
Questo è uno stile molto informale, che permette di aggiungere al bagno mobili inusuali, riciclati o ridipinti. I materiali ideali sono le ceramiche, i sanitari sono classici e magari anche vintage, i colori sono pastellati. Questo stile è adatto a chi ama i soprammobili, le tendine ricamate, la pratica del riuso di vecchi oggetti, l’originalità e l’anticonformismo. C’è anche un pizzico di romanticismo, che non guasta mai.
 
3. Stile industriale
Sulla cresta dell’onda, senza dubbio c’è anche lo stile industriale. Come nel primo, a essere protagonisti sono i materiali, meglio se tendenti al grezzo e al naturale. Legni, cementi, resine e microcementi sono l’ideale per creare la giusta ambientazione. Tuttavia, la scelta dell’arredo è fondamentale. Deve essere usato (o deve sembrarlo), deve includere oltre al legno, anche diversi metalli, dal ferro all’ottone, passando per il rame. Inoltre, i mattoni a vista sono quasi indispensabili. Insomma la freddezza è dietro l’angolo e questo stile o lo si ama, o lo si odia.
 
4. Stile vintage
Il vintage ha molte anime. La parola che lo definisce, infatti, significa semplicemente che si rievocano altri tempi, con nostalgia. Attualmente il vintage più in voga è quello degli anni Cinquanta, ma le epoche possono essere mescolate con originalità, appendendo qualche quadro molto vecchio (e perfino antico), cospargendo il bagno di boccette di profumo d’antan, o scegliendo sanitari dalle linee degli anni Settanta. Il suo vantaggio? Permette una infinita personalizzazione e aiuta a esprimere il proprio amore per il passato.
 
5. Stile scandinavo
Lo stile scandinavo non poteva mancare: spopola in tutte le stanze, e non è da meno in bagno. Non è difficile realizzarlo, ed è adatto a chi ama il bianco. Il legno deve poi accompagnare necessariamente la scelta dell’arredo. Sanitari e muri, dunque, saranno di un bianco che più candido non si può, mentre il legno può arricchire non solo il mobilio e gli accessori, ma anche il pavimento. L’oggettistica? Poca ma buona: ceste in vimini, morbidi asciugamani in spugna, candele, qualche pianta per un tocco di verde.

Lascia un commento

0 Commenti
top
Rubriche

L'ORDINARIO E LO STRAORDINARIO IN 4 RUBRICHE
Buona lettura!

Oroscopo
Ariete Toro Gemelli Cancro
Leone Vergine Bilancia Scorpione
Sagittario Capricorno Acquario Pesci
iniziative speciali

SCOPRI QUANTO IL MONDO UNILEVER HA DI SPECIALE DA OFFRIRTI.

concorsi & promozioni

SCOPRI TUTTE LE PROMOZIONI Concorsi e Promozioni

Hai dimenticato la password?