Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Come riciclare il lettino del bimbo

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Se il tuo bimbo è ormai grande e il lettino è diventato piccolo, non per forza devi disfartene. Alcune ingegnose idee sul suo riutilizzo ti faranno cambiare idea.
 
Un nuovo gioco - Il lettino può diventare una base per una cucina da bambini. Il piano d’appoggio per il materasso viene sollevato, e sopra vi si può disegnare il fornello e il lavabo (oppure i genitori più bravi possono crearli davvero riutilizzando ciotole, cartoni o altro). La sponda rimossa può essere reinserita come secondaria superficie orizzontale e ospitare pentole e padelle, ma anche piatti e bicchieri.
 
La casa dei pupazzi - Il lettino può facilmente diventare una casetta delle bambole o dei pupazzi. Basterà rimuovere una sponda e capovolgerlo, per poi personalizzare il suo interno con cuscini e disegni. Meglio, però, fissare a muro questa struttura per rendere il gioco dei bambini più sicuro.
 
Uno spazio per creare - Anche in questo caso, rimuovi la spondina, alza la base all’altezza desiderata, rivestila come più ti piace e poi aggancia alle altre sponde tanti portamatite, pennelli, righelli, forbici, stoffe e così via. Ecco che avrai creato una zona per aspiranti amanti del bricolage. I bambini adorano questi spazi creativi.
 
Divanetto per bambini - La trasformazione più semplice è quella da lettino a piccolo divano. Si elimina la solita sponda, si fodera il materasso, si aggiunge qualche cuscino e il gioco è fatto: la camera dei bimbi avrà un originale e utile arredo adatto al relax.

Hai dimenticato la password?