Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Limoni in balcone

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Limoni in vaso, perché no? L’albero di limone è molto versatile e può crescere bene anche in un piccolo balcone. Con il vantaggio di offrire i suoi agrumi a costo zero. Ma quando è meglio piantarli e di quali cure ha bisogno?

Basta un seme
Prima di tutto bisogna sapere che l’albero di limone è semplice ottenerlo semplicemente dal seme. All’inizio della primavera, bisogna piantarlo in un vaso, aspettare che germogli, e rinvasare la piantina una volta raggiungi i 20 centimetri.

Un grande vaso
Una volta trasferita la piantina, si deve solo attendere che cresca fino a diventare un piccolo albero di circa un metro di altezza. Nel frattempo, si potrà godere dei suoi splendidi fiori bianchi che sbocciano in primavera e in estate.

Le cure
Il limone ha bisogno di molto sole. D’estate deve ricevere almeno 6 ore di luce diretta. L’aria deve essere preferibilmente umida e protetta dal vento. D’inverno, invece, va riparato dal freddo in una serra o almeno in un luogo riparato. La temperatura ideale non va al di sotto dei 12 gradi.

Il terriccio
La pianta del limone ha bisogno di molte sostanze nutritive, di fosforo e potassio. La concimazione è quindi importante e il terriccio deve essere sempre umido, soprattutto a primavera, ma è un impegno per tutto l’anno. Il limone, inoltre, beve molta acqua e il terriccio deve essere sempre umido.

Hai dimenticato la password?