Non fai ancora
parte della community
Registrati >

L’accoglienza in cucina

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Una cucina, anche se piccola, può essere accogliente. Insieme al soggiorno, è proprio questa a costituire il cuore della casa; è dunque importante apportare qualche miglioramento qualora non ci si sentisse a proprio agio fra quelle mura. Per godersi la casa in serenità. Ma su cosa ci si deve concentrare per migliorare? Sui colori, sui dettagli e sulla razionalizzazione degli spazi.
 
I colori giusti
Tanto colore in pochi metri quadri rischia di creare confusione e di rimpicciolire gli spazi. Specie se parliamo di colori scuri. Quali scegliere allora? Colori neutri che, a dispetto di quello che si pensa comunemente, offrono una scelta ampia. Tutta la gamma dei bianchi (dal panna al ghiaccio) dei beige, del color legno, del sabbia, del tortora. Se si vuole un tocco di colore ci si può invece indirizzare sulle delicate tinte pastello, dal rosa al celeste, dal verde al crema. L’occhio vuole la sua parte, quindi sentirsi a casa vuol dire amare anche le tinte di cui ci si circonda.
 
Organizzazione dello spazio
Un bancone può essere una buona soluzione per avere una zona pranzo e, insieme, uno spazio in più per riporre accessori, pentolame, alimenti. Se invece si preferisce il classico tavolino, si può optare per soluzioni pieghevoli e sgabellini o, nel caso di stili romantici, sedie piccole e impagliate, o, infine, moderne e trasparenti. Laddove risultasse troppo pesante mettere i pensili, le mensole sono perfette per dare atmosfera. Tanti barattoli colorati, piatti decorativi, libri da cucina, sono accessori che si usano tutti i giorni e che fanno sentire davvero a casa.
 
La cura dei dettagli
Tenere tutto in ordine è fondamentale. Siccome qualcosa in cucina resta sempre fuori dagli scaffali, diventa fondamentale usare tanti contenitori facendo attenzione all’estetica. Un contenitore per il caffè, per il sale, per il pepe, per le capsule della macchina per l’espresso, ma anche altre vaschette o vassoi dove appoggiare olio, aceto e altri accessori, possono dare l’impressione di maggior ordine. Perfino il sapone per i piatti ha più fascino se travasato nel dispenser giusto. Infine, ma non meno importanti, ci sono gli accessori: piccoli e grandi vasi con fiori, una radiolina, una fruttiera originale, una piattaia se si ama l’atmosfera romantica. Tutto deve essere armonizzato con lo stile che si vuol dare all’ambiente ma, prima di tutto, deve essere scelto con il cuore, perché solo così ci si sente a casa.

Hai dimenticato la password?