Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Il giardino d'estate? E' fatto di margherite

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Quale fiore preferire durante l’estate? Che sia per il giardino oppure per i vasi del terrazzo, la margherita è sempre quello giusto. È facile da coltivare e ha una caratteristica che lo rende perfetto anche per chi pianta un po’ fuori stagione: fiorisce quasi tutto l’anno, anche in autunno inoltrato, a patto che il clima non sia troppo freddo. Inoltre, non annoia mai in quanto la margherita, lungi dall’essere solo bianca, include numerose varietà dalle molteplici forme e, soprattutto, colori: può essere viola, rosa, lilla, arancione e perfino gialla.
 
La margherita, una grande famiglia
La margherita, nome che indica il particolare tipo di infiorescenza costituita da una parte centrale fatta di piccolissimi fiori fitti e una a raggiera costituita da fiori a un solo petalo, bianchi, appartiene alla grande famiglia delle Asteraceae. Quest’ultima include oltre 120 generi e alcune migliaia di specie di erbacee perenni. Molte di loro sono ampiamente diffuse nei nostri giardini grazie a una grande adattabilità e alla tendenza a rifiorire più volte durante l’anno. Tutte prediligono un’esposizione al pieno sole, sono quindi da piazzare dove la luce arriva diretta almeno per cinque ore al giorno. Le più belle? Difficile dirlo, le sicuramente si fanno notare le dimorfoteche, o margherite africane, grandi e allegre. Dai colori delicati e ricchi di sfumature, questi fiori sono ancora più resistenti di quanto è comunemente risaputo e crescono in cespugli fitti senza bisogno di potature. La loro caratteristica distintiva è che si aprono solo se baciate dal sole.
 
Perché scegliere la margherita
La margherita è portatrice di serenità, ingenuità e genuinità. È un fiore semplice, senza pretese, eppure sa sempre come sorprendere con la sua grazia discreta. Inoltre è longeva, economica e resistente ai parassiti. Alcune delle sue varietà, anche se piantate in ritardo, d’estate, si possono veder fiorire a un passo dall’inverno. È il caso delle bellis perennis, dette comunemente pratoline. Le più comuni margherite possono fiorire dall’inizio della primavera alla fine dell’autunno e a volte, se il clima non è rigido, perfino d’inverno.

Hai dimenticato la password?