Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Come si pulisce lo schermo del tv

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Polvere e ditate sono quanto di più fastidioso si possa immaginare sullo schermo del televisore. Come pulirlo senza rovinarlo e ottenere una visione immacolata?
 
L’importanza della routine
Innanzi tutto ripetiamo un assioma del pulito: più lo sporco si accumula, meno è facile rimuoverlo. Detto questo, è chiaro quanto sia importante che la routine delle pulizie settimanali includa anche gli schermi di tv e pc che può in questo modo diventare davvero veloce. Ma come effettuarla senza rovinarli?
 
Pulizia leggera
Regola numero uno: niente stracci, niente strofinacci o vecchie pezze di cotone, ma solo panni asciutti in microfibra, molto morbidi ed elettrostatici. Il panno asciutto è sufficiente quando lo schermo non è molto sporco ma se invece ha sulle spalle tanti giorni di incuria, allora bisogna usare anche un po’ d’acqua. Per non lasciare aloni, il segreto è l’acqua distillata. Dopo aver leggermente inumidito il panno, strizzare bene e passare. Infine, asciugare con un nuovo panno.
 
Se l’acqua non basta
Si raccomanda di non usare mai detergenti aggressivi, contenenti candeggina, sgrassatori o prodotti per i vetri. Si può invece usare una soluzione di acqua e aceto, oppure un po’ di alcol. In entrambi i casi, mai spruzzare i detergenti scelti direttamente sulla superficie dello schermo: inumidire sempre prima il panno. Se il televisore possiede una cornice, negli interstizi potrebbe non essere facile rimuovere tutta la polvere. In tal caso, si consigliano le comode bombolette ad aria compressa. Infine una raccomandazione: mai premere con forza mentre si pulisce poiché si tratta di superfici molto delicate.

Hai dimenticato la password?