Polistirolo sul soffitto

Economico e versatile: sai come usarlo?

Hai voglia di cambiare ma… l’arredamento ti soddisfa, la tinteggiatura alle pareti anche? Forse potresti giocare sui particolari e impreziosire la tua casa con rosoni, cornici, decorazioni per soffitti, muri, lampadari. Quel tocco in più che dona alla casa eleganza e discrezione e che fa diventare un ambiente mai banale.
 
Un rosone… per un punto luce – Perfetto per chi ama lo stile classico in casa, il rosone aiuta a impreziosire il soffitto con classe. In polistirolo ne esistono di ogni foggia, leggeri e versatili, da applicare al soffitto con facilità grazie a speciali collanti molto resistenti. Può essere l’elemento che fa da contorno al punto luce e arricchire il vostro lampadario in posizione centrale in salotto o in camera da letto, oppure può divenire un elemento d’arredo anche da solo, in caso i punti luce della stanza siano posizionati in altri luoghi e non sia previsto un elemento centrale. Il rosone in polistirolo ha prezzi così contenuti che può essere un valido escamotage per coprire piccole imperfezioni del soffitto dovute a una vecchia illuminazione che nel tempo avete spostato!
 
Cornici da parete – Le cornici in polistirolo sono altrettanto comuni e diffuse (oltre che economiche!) e si usano per creare contorni e impreziosire le finestre, o le porte, oppure per disegnare figure geometriche sul soffitto. Volete far finta di avere un soffitto a bassorilievo fatto di quadrati o rettangoli? Potete farlo con le cornici! In più, ogni angolo può essere impreziosito da finti bassorilievi con disegni classici (fiori, angeli e così via) da posizionare lungo l’incrocio tra la parete verticale e il soffitto. I prezzi e la facilità di applicazione sono così alla mano che è anche possibile fare piccole prove prima di… riempire di polistirolo tutta la casa!