Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Perché pulire da soli è meglio

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Le pulizie domestiche possono diventare virtuose
 
Le pulizie domestiche non sempre piacciono. Potendo, si tende a delegare ad altri questa attività che, anche se si gradirebbe un aiuto, quasi sempre ci si trova ad affrontare in solitudine. Ma esiste una chiave per volgere in positivo un compito che ci accompagnerà per tutta la vita? La risposta è sì, e consiste nell’elencare le ragioni per cui pulire, e farlo da soli, è meglio sia economicamente che ecologicamente e psicologicamente.
 
1. Le aspettative contano
Quando si delega ad altri il compito di pulire la propria casa, si corre il concreto rischio di vedere deluse le proprie aspettative. Molto spesso, infatti, capita che le regole igieniche non coincidano. Non è questione di colpe o mancanze, ma di modi di vedere le cose e, specialmente se si è molto esigenti e magari anche un po’ difficili, è pulire da soli per ottenere il risultato voluto.
 
2. A volte è divertente
Mettere la playlist preferita senza che nessuno chieda di abbassare il volume e spolverare a passi di danza può essere divertente, oltre che una buona occasione per fare esercizio fisico. Prendere come un momento per se stessi anche il tempo che si dedica alla casa è una buona regola per vivere serenamente le pulizie.
 
3. L’uso dei detergenti
Pulire da soli significa anche avere il pieno controllo di quali detergenti si usano, e della loro quantità. A tutti sarà capitato di discutere sulla quantità di detersivo da usare per la lavatrice, o su quanta candeggina utilizzare per disinfettare un pavimento. Tutto questo è nella norma in quanto ogni individuo può avere degli obiettivi diversi: c’è chi pensa a non inquinare l’ambiente, chi pensa al risparmio e chi, magari, è ossessionato dai germi e vuole utilizzare maggiori quantità di prodotto. Anche in questo caso, fare da soli dona la libertà.
 
4. Tutto in ordine
Mettere in ordine in solitudine è l’occasione perfetta fare piazza pulita di cianfrusaglie inutili che magari il marito e il figlio tendono a conservare; ma soprattutto, è l’opportunità perfetta per disporre gli oggetti secondo il proprio concetto di ordine. Inoltre, si possono conquistare le postazioni migliori nei cassetti e nelle mensole, lasciando a chi non collabora, quelli più scomodi; del resto, chi si risparmia la fatica di pulire e si trova il lavoro già fatto, deve pur avere qualche svantaggio!

Hai dimenticato la password?