Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Come avere un ingresso sempre ordinato

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Scarpiera, svuotatasche, cestini
 
È nell’ingresso che prende forma la prima impressione su una abitazione. Se curato e ordinato, dà subito una buona impressione al visitatore ma ha un’influenza positiva anche a chi abita la casa. Averne cura è dunque molto importante ma non sempre facile. Ecco qualche idea.
 
Scarpiera - Prima di decidere quali arredi usare nell’ingresso, è bene analizzare le proprie abitudini: qual è la prima cosa che fai quando entri in casa? Solitamente, ci si tolgono le scarpe. La scelta giusta è allora la scarpiera. Questa, inoltre, offre anche un piccolo (ma utile) piano d'appoggio per chiavi, occhiali e altri oggetti.
 
Ceste - Una famiglia numerosa che torna a casa ha numerosi oggetti da poggiare. Giacconi, sciarpe, palloni da calcio, zainetti e quant’altro possono essere temporaneamente appoggiati in grosse ceste di vimini. Le ceste, a loro volta, possono avere collocazione sotto una panca o una consolle.
 
Poltroncina - Se ti piace l’eleganza, rendi unico il tuo ingresso con una poltrona di design. Un’accogliente seduta, da scegliere con cura e in accordo con lo stile di casa, non può che dare il benvenuto al rientro e donare subito una sensazione di comfort e benessere.
 
Specchio - Uno specchio nell’ingresso dovrebbe esserci sempre. Le ragioni? Sono numerose. Quando si sta uscendo, per esempio, un’ultima occhiata al viso e ai capelli è piacevole. Un altro buon motivo sta nella sua capacità di riflettere la luce. E solitamente gli ingressi hanno un estremo bisogno di luce. 

Hai dimenticato la password?