Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Tendenze: lo stile afro chic

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Alta qualità dei materiali, legni scuri e tocchi preziosi
 
Lo stile etnico quest’anno si rinnova e strizza l’occhio alla preziosità e allo stile chic. Ma non solo: a dare vita alla nuova tendenza afro chic è soprattutto l’amore per i materiali e per i colori del continente nero, così caldi e naturali da far venire il mal d’Africa.
 
La definizione dello stile
Le culture straniere e i paesi lontani continuano a essere protagonisti nelle case degli amanti di questo genere, non più però in chiave povera bensì esaltando l’eleganza delle linee semplici e dei materiali lignei. Si tratta di aprire le porte di casa a pezzi che vengono da lontano ma che non spezzando gli equilibri preesistenti, mescolandosi con delicatezza a un ambiente moderno o classico. Come una ventata di aria fresca (anzi, africana) capace di abbellire casa. Lampadari vegetali intrecciati, vasi di terracotta, mobili di legno fatti a mano, sculture, pezzi unici, possibilmente scovati durante viaggi culturali in giro per il mondo. La scelta è ampia e la parola d’ordine è qualità: se una volta si tendeva a portare a casa qualsiasi pezzo originale e strano, oggi si deve scegliere con oculatezza mobilio di pregio, con legni massicci del posto, manufatti e tessuti originali.
 
Che cosa scegliere
I colori per questo stile sono intensi e senza mezze misure: i legni scuri, la terra rossa, le tinte tipiche tribali, il giallo del sole e del deserto e il blu del mare. Importante, però, è il dettaglio prezioso: la foglia di bronzo costruita da un artigiano locale, la seduta intagliata, lo specchio di rattan, i quadri a tema animale impreziositi da perline di vetro sono ottimi esempi di ciò che può arricchire una casa in questo stile. Ma per il tocco finale e distintivo, non bisogna dimenticare il tema vegetale: una carta da parati con foglie di banano e tante piante in ogni angolo.

Hai dimenticato la password?