Non fai ancora
parte della community
Registrati >

Lo stile pop art

Blogger
di Serena Patierno

Ho tante passioni, ma le più brucianti..

Se sei un tipo moderno e frizzante e desideri una casa spensierata, divertente e fuori dal comune, ecco lo stile pop art: la celebrazione dei vistosi miti del consumismo trattati come opere d’arte, abbinati a linee pulite e colori sgargianti.
 
I colori
I colori sono i protagonisti della casa in stile pop art. Si tratta di tinte incredibilmente vistose, che ricordano l’aranciata frizzante e le caramelle alla frutta. Rosso, fucsia, arancio, viola, blu chiaro e verde acido fanno già metà dell’arredamento. Mai abbinare questi colori nel modo più scontato: viola e fucsia si affiancano al rosso, il verde acido si può accoppiare al giallo e all’arancione, il blu si anima con il viola elettrico.
 
Mobili e materiali
La casa ispirata alla pop art privilegia i materiali sintetici come la gomma e la plastica, da abbinare alla sempre attuale pelle. Le superfici migliori sono lucide e riflettenti, le forme sono originali, geometriche, ricurve e di grandezza esagerata. Un pezzo classico per questo stile? Il divanetto a forma di labbra.
 
Accessori

Neanche a dirlo, le decorazioni per eccellenza si concretizzano in stampe che riproducono gli artisti della pop art; uno su tutti: Andy Warhol. Ma anche locandine pubblicitarie, immagini delle bevande gassate più note del mercato, cartelli stradali, personaggi dei fumetti e tutto quello che di più strano possa venire in mente. Un pezzo forte dell’immaginario degli anni Cinquanta? La vespa di tutti i colori.

Hai dimenticato la password?